La giunta provinciale ha dato il via libero al progetto di ricostruzione del ponte che collega Craco Peschiera a Pozzitello di Pisticci. “Lo scorso 23 febbraio il ponte ubicato sul Fosso della Chiobicca al km. 4+100 della provinciale ex statale 176  di Pisticci è parzialmente crollato divenendo completamente inagibile – ha ricordato l’assessore alle Infrastrutture e Reti strategiche, Angelo Garbellano – per cui con una ordinanza del 25 febbraio ne venne disposta la chiusura al traffico veicolare. Successivamente alla presa in consegna di alcuni tratturi comunali e ad alcuni lavori finalizzati a consentire il transito esclusivamente a mezzi leggeri, la provinciale venne riaperta al traffico limitatamente ai mezzi con massa inferiore a 35 quintali attraverso un percorso alternativo che bypassa il ponte interdetto al transito veicolare.”
“Al fine di consentire la riapertura della provinciale 176 a ogni tipologia di traffico è stato approvato, in linea tecnica, il progetto preliminare per la ricostruzione. Un intervento risolutivo – ha proseguito Garbellano – che prevede la realizzazione di un nuovo ponte, nelle immediate vicinanze di quello crollato, a unica campata in acciaio e cemento di luce complessiva pari a 60 metri con larghezza utile pari a 9,50 metri.”
Il progetto dell’importo complessivo di 1 Milione e 600 mila euro è stato redatto dall’area tecnica della Provincia e prevede anche la realizzazione delle necessarie opere complementari anche per il raccordo del nuovo ponte con la viabilità esistente.
“Una somma urgenza – ha concluso il presidente Stella – che ha visto l’Amministrazione impegnata sin da subito impegnata per la soluzione definitiva della vicenda.”