Mimmo e le sue cere… una volta

Mimmo e le sue cere… una volta

- in Tempo libero
912
0
candele artistiche di Mimmo Rizzo

Non molto tempo fa, mentre passeggio per il Corso di Stigliano, mi ritrovo davanti alla vetrina di un locale e, curioso, guardo all’interno.

Subito la mia attenzione si focalizza sul centro di una tavola dove in bella mostra è esposta na guander d dolc,… ma cert chcuzz!, proprio come si facevano una volta. Roba da far venire l’acquolina in bocca. Si tratta dei cosiddetti sospiri la cui ricetta, di esclusivo appannaggio dei pasticceri stiglianesi, è gelosamente custodita. Mentre osservo quelle delizie il mio occhio allarga il suo campo visivo e attorno ai sospiri si materializzano candele, lampade e sculture multiforme e multicolori, il tutto rigorosamente di cera. A quel punto sospiro deluso, ma allo stesso tempo rimango meravigliato dalla bravura con cui quegli oggetti sono stati realizzati. Distolgo lo sguardo dalla vetrina, faccio un passo indietro e cerco un qualche cartello o un adesivo che mi illumini sull’autore di quella esposizione. Sulla cornice dell’ingresso vedo un’insegna, anche piuttosto grande che prima non avevo notato, dove sono rappresentati alcuni degli oggetti esposti e la scritta, simpatica ed efficace, CERA UNA VOLTA.

candele artistiche di Mimmo Rizzo

Attraverso il classico incipit delle favole, volutamente sgrammaticato, la scritta richiama l’antica arte della lavorazione di quella materia. Autore dell’iniziativa è Mimmo Rizzo, infermiere professionale e hobbista-artigiano della cera. Una passione, la sua, nata quasi per caso. Un bel pò di anni addietro, Mimmo cominciò, a passatimp, a recuperare vecchie e consunte candele, e, rifondendole, iniziò a trasformarle secondo forme più estrose ed artistiche. Man mano la passione è maturata e, da autodidatta, ha iniziato un percorso che lo ha condotto a realizzare forme sempre più complesse e originali. Al 99 per cento il materiale di base è sempre la cera, ma per garantirne la durata, i colori, le decorazioni, l’opacità o la brillantezza Mimmo ricorre a tecniche e materiali chimici particolari e spesso di sua sperimentazione. Mimmo Rizzo esprime la sua vena creativa, il suo modo di sentire e le sue emozioni attraverso creazioni oggettive e significanti. Le sue opere sono davvero belle e molto apprezzate, e possono costituire elementi originali di arredo e altrettanto originali e simpatici articoli da regalo.

Salvatore Agneta

Un’ampia gallery delle realizzazioni di Mimmo Rizzo la trovate nel sito : www.facebook.com

Lascia un commento

  Subscribe  
Notificami

You may also like

Giornata FAI d’Autunno: Il Palazzo di Santo Spirito

Giornate fai d'autunno, domenica 15 ottobre