E la Leggenda continua…

E la Leggenda continua…

- in Spettacolo
181
0

A Stigliano l’11 e il 12 agosto la V edizione del cine-spettacolo. Un tuffo nel Medioevo. Start  ore 21,30

STIGLIANO – Indietro nel tempo per assistere all’eterna lotta tra il Bene ed il Male. Va in scena a Stigliano “La leggenda del drago”,  cine-spettacolo di carattere itinerante “ispirato” ad un arcaico racconto locale. Grazie all’impegno di “Stigliano Eventi” che lo ripresenta per il quinto anno consecutivo. Forte del successo (sia in termini di presenze che di critica) delle precedenti edizioni, ma con ritmi più incalzanti e “gustose” novità interpretative. Dalle location al drago, dalle scene prologo all’epilogo, tutto è stato accuratamente ripensato per assicurare un tocco innovativo all’intera leggenda, già citata anche da Levi in un passo del suo “Cristo si è fermato ad Eboli”. Fermo restando – però – il tema trattato, che resta lo stesso dell’impianto originale. Visitare per credere. L’inizio dello spettacolo è per le ore 21,30 di domenica 11 agosto (con replica lunedì 12, alla stessa ora). L’ingresso è gratuito. Un motivo in più per non perdersi lo spettacolo. Sembrerà di trovarsi in pieno Medioevo. Chiunque potrà sentirsi parte integrante della vita dell’epoca. Col rione Chiazz’ “vestito” a festa – con vessilli, scudi e stendardi – fin dal primo pomeriggio. Complice il ritorno in auge degli antichi mestieri: dal falegname allo scrivano, dal fabbro al casaro, dal campanaro allo scalpellino. Mentre in tavola troveranno spazio le pietanze tipiche. Perché anche la gola, dulcis in fundo, vuole la “sua” parte. Sempre qui – senza mai svelare quanto verrà rappresentato successivamente nell’area di San Raffaele Pantano, ma anticipandone i contenuti – una  voce fuori campo introdurrà lo spettatore nel contesto storico oggetto di riferimento. Un gran numero di comparse ed attori locali (circa 200), giovani e meno giovani, animerà la zona per tutta la durata della rappresentazione. Abili spadaccini, nel ruolo di banditi e di soldati daranno vita, già nel borgo, ad epici duelli che culmineranno nel suggestivo anfiteatro naturale sottostante. Non solo. A completare la cornice medioevale l’immancabile intrattenimento (pre e post rappresentazione) degli sbandieratori, di giocolieri e mangiafuoco, maghi e cartomanti. A San Raffale Pantano lo scontro decisivo, fra il Principe ed il drago. Quest’ultimo, sconfitto dal primo (il principe ndr) all’ultimo assalto. Con un colpo al cuore, suo unico punto debole. Così come leggenda vuole. Non prima, però, di aver ripercorso le esperienze dell’eroe che hanno fortificato – fra assassini e battaglie – l’animo del principe e forgiato il guerriero. Fra innumerevoli difficoltà comprese nel copione. Così, “quando la leggenda diventa un fatto, la leggenda si stampa”. (James Goldbeck e Warner Bellah).

L’addetto stampa Antonio Grasso

Stigliano lì, 09.08.2013

Per info : 338.3262367 (Antonio Grasso)

 

PROGRAMMA

11 e 12 Agosto 2013
ore 16,00: Trombonieri di Cava de’ Tirreni
ore 17,00: Spettacolo di falconeria in Piazza Garibaldi
ore 18,00: Cerimonia di investitura cavalieri
ore 19,00: Corteo storico
ore 20,00: Rappresentazione in Largo Chiesa
ore 21,30: Cinespettacolo “La leggenda del drago”
ore 23,00: Cena nel borgo, accompagnata da vari artisti

Home » E la Leggenda continua… » Eventi 2013 » La leggenda del drago V ed. 2013

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

“Accipiter” e “Alessia, Mario & Jaska-Red Band” Festività dell’ Assunta e San Rocco 2017

Martedì 15 e Mercoledì 16 Agosto avranno luogo i festeggiamenti dedicati a S. Maria Assunta e San Rocco.