Palazzo della Prefettura di Matera

A seguito dei recenti casi, nel Nord Italia, di COVID-19 (più comunemente noto come “Coronavirus”), dei precedenti ricoveri nella Regione Lazio e delle recenti ordinanze regionali, sono state convocate, nella giornata di oggi, presso la Prefettura di Matera, due riunioni del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza.

Di seguito ne pubblichiamo i contenuti (IMPORTANTI)

1^ Runione:

Dalle ore 10:30 di questa mattina, si sta svolgendo una RIUNIONE IN PREFETTURA (COMITATO ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA); subito dopo avremo un primo indirizzo comune da seguire.

Alle 18:00 ci sarà un secondo incontro operativo presso la Prefettura di Matera.

In attesa delle prossime decisioni e considerato che ai Comuni è stata notificata dal Prefetto, in data odierna, l’Ordinanza del presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che prevede una quarantena (permanenza di 14 giorni presso il proprio domicilio) obbligatoria per chiunque provenga dalle Regioni Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte, Veneto, si raccomanda a tutti coloro che provengono dalle suddette Regioni e che per qualsiasi ragione si trovino nel territorio del Comune di Stigliano di informare della loro presenza, per rispondere all’obbligo del censimento (dati anagrafici, residenza/domicilio, luogo di provenienza, mezzo di trasporto utilizzato per gli spostamenti), anche con messaggistica SMS/WhatsApp (con la dicitura “Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 e del D.lgs. n. 101/2018”), ad uno dei seguenti numeri telefonici:

🔹0835-567241

🔹3666293628.

Si confida nel senso di responsabilità e nella collaborazione di tutti.

Si ricorda che tale informazione rappresenta un obbligo la cui violazione è sanzionabile.

Ordinanza del Presidente della Regione Basilicata su emergenza epidemiologica da Covid-19 del 23 febbraio 2020:

“Il Presidente della Giunta Regionale della Basilicata, Vito Bardi, visto il decreto legge emanato dal Consiglio dei Ministri in corso di pubblicazione recante “Misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019”; visto l’art. 32 della Legge n. 833 del 23/02/1978, secondo cui il Presidente della Giunta Regionale può emanare urgenti ordinanze in materia di Igiene, Sanità pubblica e Polizia veterinaria estese all’intero territorio regionale; vista la circolare del Ministero della Salute n. 5443 del 22/02/2020; vista l’Ordinanza del Ministro della Salute del 21/02/2020; Considerato che a seguito dell’interruzione di tutte le attività scolastiche, universitarie e di alta formazione professionale nelle regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Liguria si prevede un rilevante flusso di residenti rientranti in Basilicata; Ritenuto indispensabile censire tutti i residenti provenienti dalle suddette regioni al fine di contenere eventuali contagi; 

Ordina che: 

tutti i cittadini che rientrano in Basilicata provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Liguria o che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni dovranno rimanere in quarantena presso il proprio domicilio per 14 giorni, comunicando la propria presenza ai competenti Servizi di Sanità Pubblica ; 

i Sindaci di tutti i comuni della Basilicata in collaborazione con tutte le altre istituzioni comunali censiranno i cittadini provenienti dalle suindicate regioni 

L’Ordinanza è inoltrata ai Prefetti competenti per territorio ai fini della notifica ai Comuni della Basilicata ed è pubblicata sul sito web della Regione Basilicata.

2^ Riunione:

Nel secondo incontro operativo presso la Prefettura di Matera è emerso che rimane attiva l’Ordinanza del presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

Inoltre, è stato chiarito che la quarantena (permanenza di 14 giorni presso il proprio domicilio) è obbligatoria per tutti gli studenti (e solo per loro) che provengono dalle Regioni Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte, Veneto.

Si raccomanda agli studenti che provengono dalle suddette Regioni e che per qualsiasi ragione si trovino nel territorio del Comune di Stigliano di informare della loro presenza, per rispondere all’obbligo del censimento (dati anagrafici, residenza/domicilio, luogo di provenienza, mezzo di trasporto utilizzato per gli spostamenti), anche con messaggistica SMS/WhatsApp (con la dicitura “Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 e del D.lgs. n. 101/2018”), ad uno dei seguenti numeri telefonici del Comune di Stigliano:

🔹0835-567241

🔹3666293628

o della ASM:

🔹Dott. Stigliano 3355334255

🔹Dott. Citro 3355334888

🔹Dott. Chieco 0835-253613

🔹Dott. Annona 3295832620

Si confida nel senso di responsabilità e nella collaborazione di tutti.

Si ricorda che tale informazione rappresenta un obbligo la cui violazione è sanzionabile”.