Appartengo 2020

Comunicato stampa

Dal 1 al 30 settembre si svolge a Stigliano, in provincia di Matera, la quarta edizione di “appARTEngo”, Festival Internazionale di Arte Pubblica.
Undici artisti, conosciuti anche a livello internazionale, alterneranno la loro presenza nel borgo lucano, interagendo con il territorio, per restituire vivacità, non solo artistica, ad un centro che, come altri della Basilicata e del nostro Appennino, accusa da anni problemi di spopolamento e abbandono.
A Stigliano, storicamente il primo capoluogo della Basilicata, l’arte contemporanea, che siamo abituati a vedere nei musei, si radica nelle strade e nei vicoli, originando una vera e propria galleria d’arte all’aperto, con le opere che entrano a far parte del tessuto sociale e urbano del borgo e testimoniano con la loro presenza il fruire del tempo. Elaborati grafico-pittorici (murales), sculture in multimateriali (legno, pietra, ferro-cemento, ceramica) raccontano il borgo e lo caratterizzano come “il paese dell’Arte Pubblica”.
L’obiettivo è quello di realizzare, con la proposta artistica, un progetto che di anno in anno avvicini e relazioni la comunità locale all’Arte Contemporanea, valorizzando Stigliano affinché sia luogo promotore di arte e bellezza, evidenziando contemporaneamente le offerte artistiche, artigianali ed enogastronomiche (biologiche) del territorio.

L’idea del Festival nasce nel 2015 da alcuni giovani residenti a Stigliano che hanno immaginato un arte creativa itinerante tra le strade del proprio paese. Già nel 2017 tutto ha preso forma con la prima edizione.
L’evento è promosso dal Comune di Stigliano in collaborazione con l’Ass. ne “Stigliano Eventi” e la “Casa del Volontariato” ed è patrocinato dalla Regione Basilicata, con il sostegno della multinazionale “Caparol Italia”. Partecipa alla quarta edizione del Festival anche la “Scuola Spaziotempo – Scuola di fotografia e Filmmaking” e l’Hotel Antico Pastificio Sarubbi mette a disposizione i suoi spazi per ospitare gli artisti e la loro creatività.
Gli artisti coinvolti sono Nicola Alessandrini, Bifido, Alessandra Carloni, Andrea Gandini, Daniele Geniale, Gods in love, Hitnes, Ironmould, Leticia Mandragora, NemO’s, Piskv.
La direzione artistica è affidata ad Alessandro Suzzi.
Seguono brevi dichiarazioni dei soggetti coinvolti nella realizzazione del Festival e si allegano alcune immagini della precedente edizione del Festival e il manifesto dell’evento.

Amministrazione Comunale
“E siamo alla quarta edizione. Un progetto ambizioso, lungo ma che ha tutte le potenzialità per connotare il nostro comune come il paese dell’arte pubblica. Ogni artista ha una missione: trasmettere sensazioni, emozioni, ricordi, prospettive. L’arte al servizio della storia, della cultura come veicolo per riconquistare una identità popolare e con essa il senso di appartenenza universale, capace di esaltare l’innato senso di accoglienza della comunità stiglianese. Arte come mezzo capace di farci uscire da un isolamento che sembra soffocare ogni iniziativa. Arte come mezzo per far conoscere ed esaltare una comunità che ha avuto un ruolo nella storia del meridione e della Regione Basilicata. Arte come attrattore e mezzo per le far apprezzare le eccellenze gastronomiche”.

Michele Di Lella, responsabile tecnico Caparol
Presente Caparol uno dei brand con il più vasto assortimento di soluzioni tecnologiche per le facciate, vernici e pitture professionali per l’edilizia. “Condividendone i fini artistici e culturali ha scelto di sponsorizzare e condividere il progetto appARTEngo, nato nel Comune di Stigliano, splendido borgo della provincia materana che già di suo spicca per il patrimonio storico ed architettonico che conserva. Un momento di crescita e condivisione dei valori, quelli dell’arte pubblica che ha il potere di sensibilizzare e che sa raccontare in forma visiva il concetto e il valore del “territorio”, di quella “casa in cui ognuno può entrare a farvi parte: casa nostra, casa vostra”.

Alessandro Suzzi, direttore Artistico “appARTEngo”
“Appartengo, si appartengo a questo gruppo di folli che sta lavorando assiduamente per trasformare la città di Stigliano in un luogo magico. Da sempre la cittadina è stata un eccellenza in ambito artistico, storico, culturale, basti pensare alla figura di Jimmy Savo o alla tradizione dell’artigianato artistico. Ho rinnovato la mia volontà ad accettare la direzione artistica per la quarta edizione. Il mio compito è stato quello di coinvolgere artisti che portassero ulteriore lustro al museo a cielo aperto che sta nascendo. Pittori, scultori, artisti in grado di interfacciarsi con il territorio attraverso uno specifico linguaggio e una personale iconografia. Stigliano, attraverso “appartengo”, non ha lo scopo di decorare i propri spazi ma il fine di mettere in relazione la comunità locale con l’arte contemporanea. Creare un nuovo senso di appartenenza ad un luogo, indurre ad una riflessione importante, far capire che con i piedi sulla propria terra è possibile volare fino alla luna.”

Giovanni Albore, direttore SPAZIO TEMPO SCHOOL
“L’ASSOCIAZIONE CULTURALE SPAZIOTEMPO DIVULGA IL LINGUAGGIO DELLA FOTOGRAFIA, DELLA CINEMATOGRAFIA E DELLE ARTI VISIVE attraverso percorsi di istruzione multidisciplinare in queste materie e attraverso la promozione delle occasioni di incontro con autori, artisti e professionisti per i suoi studenti e per la collettività creando scambi che possano tradursi in nuove opportunità di formazione, lavoro e crescita. Scuola Spaziotempo pertanto sceglie di documentare il festival di street art Appartengo mediante linguaggi audiovisivi per due ragioni: La prima per stimolare il territorio attraverso la realizzazione del documentario e portare alla luce il contesto di impoverimento di capitale umano e di giovani della città di Stigliano e cercare di invertirne il decorso.Il secondo per una questione prettamente conservativa e di documentazione per i posteri e per la memoria.”

Adriana Domeniconi, amministratore unico Hotel Antico Pastificio Sarubbi
“La direzione dell’ Hotel Antico Pastificio Sarubbi sposa in toto e partecipa con entusiasmo al progetto nato a Stigliano. L’ idea è quella di accogliere a Stigliano artisti di fama internazionale che con le loro meravigliose opere daranno lustro al pittoresco Paese, arroccato sulla collina materna a 900 metri di altezza Un panorama e un tramonto mozzafiato si intravede e si gode ogni sera da questa altura dove ” il cor un po’ si spaura”….L’ Antico Pastificio Sarubbi è lieto ed onorato di ospitare questi artisti che resteranno sul nostro territorio regalandoci una ventata di arte eccelsa