Il grasso cola forte. A San Mauro

Il grasso cola forte. A San Mauro

- in Cultura
180
0
Grasso che cola, il libro di Antonio Grasso

Il libro “Grasso che COLA” del giornalista lucano sarà presentato domenica 9 agosto nel suo borgo natio.

SAN MAURO FORTE- Colate rumorose di sarcasmo nel “paese dei campanacci”. Sarà presentato domenica 9 agosto, nel giardino del barOne, a Palazzo Lauria, il libro del giornalista Antonio Grasso. Una raccolta di battute ed aforismi, decisamente “inusuale nel panorama editoriale lucano” come sottolinea in prefazione il maestro, giornalista e filmmaker, Salvatore Verde. Originale ed irriverente già dalla prima di copertina, per effetto della caratteristica vignetta realizzata dall’artista, Mario Bochicchio, il libro – dal titolo “Grasso che COLA – Ci sarebbe da piangere. Ma prendiamola a ridere” (Zaccara Editore; pagg.112; euro 12) – “mira a far riflettere, sdrammatizzando” chiarisce l’autore. A partire del sistema politico italiano coi suoi innumerevoli limiti e paradossi al contraddittorio ruolo dei partiti e fino al malcostume dilagante. Ma anche l’avvento dei social, la loro pervasività di genere e la conseguente mutazione “genetica” della moderna comunicazione di massa. La difficile “convivenza” dei lucani col petrolio. E tanto altro ancora. L’inizio della presentazione è fissato per le ore 19. A confronto con l’autore, Teresa Lettieri.

Grasso che cola, il libro di Antonio Grasso

 

 

Lascia un commento

Potrebbe interessarti anche

“La Basilicata di Leonardo Sinisgalli nella “Civiltà delle macchine””

Nel 1918 Leonardo Sinisgalli lascia il suo paese natìo e la Basilicata per continuare gli studi nel Collegio Salesiano di Caserta ed in seguito al Regio Istituto Tecnico di Benevento.