Allerta meteo a go –go  e notiziari zeppi di disastri geologici annunciati: bombe d’acqua a Roma, frane a Roccacannuccia, quartieri napoletani allagati dal Divino per far giustizia ad una citta’ “inguaiata” e renderla una nuova Venezia del Sud, d’accordo del Sud..ma sempre Venezia. Scherziamoci sopra, ma se dopo Electrolux Spa e FIAT Spa le frane ci portano via anche le strade ed i fratelli di latte Renzi/Berlusconi  il Governo targato Letta, siamo proprio un Paese di sfigati… Non ci si puo’ nemmeno svagare “ na ndicchia” con qualche incontro di calcio in salsa nostrana, no Sky o Premium, ma con la Pol. Audax o la Fc Borgorosso, in breve con il calcio “minore“ come qualche cronista con la puzzetta sotto il naso definisce  i clubs (!) che militano negli infami campionati regionali di terza o seconda categoria. No i Guarin , gli Osvaldo ed altri eroi patinati che nelle ultime ore del calcio mercato hanno rubato la scena, ma i Peppino e Ciccio, i Salvatore e FrancescAntonio, che la domenica sono costretti a lasciare sulla tavola..pardon,  a rinunciare alle orecchiette al sugo che le amorevoli  mamme nostrane, quelle poche rimaste  non contaminate da Facebook e Uomini e Donne piuttosto che da Cento Vetrine, preparano la domenica a pranzo nella speranza di veder riunita la famiglia almeno una volta a settimana…. Quando questi eroi, (ma per davvero eroi)  consumano il rito di andare in trasferta riunendosi davanti al Bar Leone,  facendo la conta degli assenti (sempre gli stessi) e delle macchine (sempre degli stessi)  con le quali affrontare il  viaggio, non l’invidi, specialmente in domeniche fredde piovose e maledette come questa di oggi. Aggiungi che la classifica nemmeno ti sorride,  che la gara da disputare e’ a San Costantino Albanese ( circa un ora e mezza di tragitto) e che il campionato in cui militi e’ la terza categoria , ti viene da chiedergli di botto “…ma la FIGC non e’ a conoscenza dell’allerta meteo ? “  Gia’ la FIGC Basilicata,  altro ente a conduzione familiare che da anni viene gestito  da un gruppetto di amici potentini, per carita’ tutte brave persone, ma che di sport probabilmente sanno poco e poco l’hanno praticato. E dire che sono dotati di buone tecnologie informatiche, che i comunicati settimanali ormai sono in rete da anni e non viaggiano piu’ per posta. E dire che ci sono intelligenze che avrebbero potuto comunicare in tempo reale che i campionati fino alle categorie  di competenza, per questo week end  semplicemente….non si disputano.
Per non  affondare il colpo sulla inettitudine del presidente  ( con la p minuscola…) che pur di compiacere istanze nazionali superiori  ad ogni inizio stagione sportiva incentiva i sodalizi dilettanti lucani ad iscriversi ai campionati  che loro competono, per poi vederne dopo poche settimane, ritirarsi  in parecchi, per le motivazioni piu’ disparate, ma riconducibili ad un unico fil rouge: in Lucania e’ quasi impossibile fare calcio a 11. Anzi e’ quasi impossibile fare sport. Sono molte le strutture fatiscenti ed inidonee.
Facciamo un esempio che conosciamo da vicino:  il “telone” in loc. Sant’Antonio . Dopo 4 anni d’attesa  la comunita’ stiglianese s’e’ vista restituire una struttura ridicola: la consistenza dello stesso  rispetto ai precedenti e’ molto piu’ sottile. Le misure interne, dopo varie sollecitazioni ai progettisti, sono state rivedute e rese fruibili per campionati di categoria nazionale. Il tappeto e’ una VERGOGNA: e’ impraticabile per qualsiasi disciplina se non il pattinaggio artistico su ghiaccio…. E gli spogliatoi ? Due container  che forniscono un servizio docce con acqua riscaldata da boilers elettrici.  Quando sono accesi contemporaneamente  alle luci interne al tendone, salta tutto…Ma si puo’ sempre tacere?  Perche’ si danno le autorizzazioni ? Perche’ si pagano progettisti per lavori fatti malissimo ? Perche’ si affidano le strutture quando anche chi le gestisce puo’   “….passare un guaio serio “ in caso di infortunio per cause non imputabili alla pratica sportiva svolta in tale ambito ?
E facciamoci sentire qualche volta !!!! Si puo’ sempre essere cornuti e mazziati ?

Ghigno di Tacco.