Stigliano Eventi: comunicato stampa

Stigliano Eventi: comunicato stampa

- in Spettacolo
221
0

Rammarico e dispiacere, sono questi i sentimenti che albergano dopo aver visto la spazio dedicato da RAI TRE di Potenza (pardon di Basilicata)

Spett. RAI TRE BASILICATA

redazione giornalistica

Rammarico e dispiacere
Sono questi i sentimenti che albergano dopo aver visto la spazio dedicato da RAI TRE di Potenza (pardon di Basilicata) alla rappresentazione “La leggenda del drago” svoltasi il 23 agosto a Sant’Arcangelo.
Eppure, l’originalità della rappresentazione e del nome dato alla stessa “La leggenda del Drago”, appunto, erano già realizzati e offerti a circa 5.000 persone, con ben altri contenuti e modelli, il giorno 12 agosto a Stigliano (dopo che solo la pioggia torrenziale dell’11 ne aveva impedito lo svolgersi). Eppure, gli organi di stampa e i media erano stati informati.
Si può obiettare che ci sia stato un difetto di comunicazione da parte dell’organizzazione. Ma tale circostanza è smentita dalle e-mail e dai fax che sono stati inoltrati.
Abbiamo pensato che indirizzare una o più mail al capo redattore di RAI TRE Basilicata, in un’epoca governata dal mezzo telematico, fosse sufficiente a divulgare la notizia sull’evento.
Eppure, la redazione di RAI TRE o era distratta o, come nei fatti ha dimostrato, era attratta dall’evento che, 11 giorni dopo, con lo stesso titolo, si è svolto a Sant’Arcangelo al quale RAI TRE ha dedicato un ampio servizio. Ci chiediamo: CUI PRODEST? A CHI GIOVA?
Ora, che la notizia non venga veicolata da una emittente privata (cosa, peraltro, che non è avvenuta) ci sta, è nella logica di mercato. Una emittente privata si regge su entrate pubblicitarie: se non paghi non do la notizia.
Ma che la notizia (si badi bene la notizia, non il servizio) non venga data dalla emittente pubblica, beh, ciò trasmette i sentimenti di:
· Dispiacere per l’indifferenza dimostrata verso il sacrificio di oltre 150 persone, impegnate fin dal mese di ottobre nella costruzione dell’evento e che avrebbero ricevuto un minimo di gratificazione se RAI TRE avesse dedicato la giusta, meritata attenzione.
· Rammarico per non aver potuto dimostrare l’industriosità del popolo stiglianese che avrebbe riconsegnato l’immagine reale del piccolo, sperduto paese di montagna.
Né ci può consolare l’annoso disinteresse di RAI TRE per quello che di negativo e/o positivo accade a Stigliano.
Basti pensare che la stessa RAI TRE non dedica il giusto spazio ad un evento che, da venticinque anni ormai, si svolge a Stigliano, unico centro in Basilicata a poter vantare una simile tradizione: la sfilata di carri allegorici nel periodo di carnevale.
Ricordiamo solo che il servizio reso o da rendere è un servizio pubblico, i cui costi ricadono sull’intera collettività, ivi compresa quella della montagna materana.
Che oltre al dovere di trasmettere notizie sul turismo, sull’eneogastronomia, sulla cultura (guarda caso tutti temi toccati ed approfonditi dalla rappresentazione del 12 agosto a Stigliano) si dovrebbe avere anche il piacere, l’orgoglio di evidenziare gli esempi positivi che la nostra Regione è in grado di produrre ed offrire e, tra questi, abbiamo la fierezza di indicare quello svoltosi a Stigliano, così come segnalato da un autorevole giornalista su un articolo apparso oggi sul Quotidiano.

Stigliano 26 agosto 2009

Il Presidente pro-tempore Associazione Stigliano Eventi

f.to Francesco Micucci

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Eventi del fine settimana e Festività della Beata 2017

A Stigliano, Domenica 24 Settembre, avranno luogo i festeggiamenti, civili e religiosi, dedicati a Santa Maria la Beata.