Stigliano Comunali 2017 – Ecco le liste dei candidati

Stigliano Comunali 2017 – Ecco le liste dei candidati

- in News, Politica
1816
1
Stigliano comunali 2017

A distanza di meno di un mese dalle elezioni comunali vengono ufficializzate le liste dei candidati sindaci e  consiglieri comunali, poche soprese che confermano le voci di piazza che già circolavano da tempo sui candidati e sui loro gruppi. Sono 4 liste civiche rappresentate da Antonio Barisano (sindaco uscente) , Francesco Micucci, Rocco Simone e Sante Cristallo. I partiti sembrano ormai scomparsi dalla vita politica stiglianese anche se alcuni componenti delle liste li rappresentano, probabilmente il simbolo attira soltanto una fetta del popolo e invece una lista civica potrebbe attirare un bacino più ampio di votanti. Siamo ormai in pochi e bisogna trovare tutti gli “escamotages” per raccogliere quanti più voti possibili, in un paese piccolo come Stigliano siamo tutti amici e parenti, qualcuno crede che le cose siano cambiate ma grossomodo non è così, le dinamiche per raccogliere voti sono quasi le stesse. Le famiglie sono importantissime a traghettare la maggior parte dei voti, le amicizie, i comizi e le visite a domicilio per convincere i singoli a scegliere la propria lista, infine stiamo assistendo ad un modo innovativo di comunicazione che è quello dei social e di internet e nel 2017 mi sembra più che normale. Inizia l’ “elemosina” dei voti,per strada tutti salutano, pacche sulle spalle, offrono caffe’ al bar, digestivi, prima colazione e forse anche pranzi e cene pur di suscitare la simpatia del conoscente che magari fino a qualche giorno prima ignoravano completamente. Tutti hanno grandi progetti per Stigliano alcuni malinconici del passato affermano che il paese deve tornare allo splendore di 40-50 anni fa e che loro se eletti ci riusciranno. Altri invece usano i vecchi metodi facendo leva sul lavoro e sulla precarietà di molte famiglie magari promettendo un lavoro o un aiuto. Andiamo avanti negli anni la storia è sempre la stessa cambiano magari gli attori ma la politica non cambia. Chi votare? Personalmente credo che non voteremo certo il migliore ma probabilmente voteremo il meno peggio, questo perchè come diceva qualcuno in un articolo precedente, ancora siamo fermi al protagonismo, e le liste, permettetemi di dirlo, sono piene di gente che di politica non ne ha mai capito un fico secco (ovviamente non tutti). I candidati sindaci? Obbiettivamente persone tutte validissime che probabilmente insieme avrebbero potuto davvero cambiare le sorti di questo paese ormai ridotto all’osso. I gruppi e i gruppetti vanno bene per un “bicchiere” in compagnia, per costruire i carri allegorici di carnevale, per organizzare manifestazioni, comitati, ecc. ma, a parer mio, non sono adatti ad amministrare una macchina complessa e problematica come quella comunale. Non vogliamo annoiarvi con le solite polemiche, di quelle ne ascoltiamo regolarmente tutti i giorni nel nostro amato corso, vogliamo presentarvi le 4 liste e rendervi noti i nomi dei candidati sindaci e dei consiglieri comunali.

avanti uniti logoCandidato Sindaco: Antonio Barisano

Andrea Colangelo
Vincenzo Colucci
Antonio Di Luca
Emilio Disisto
Margherita Natalina Leone
Francesco Mandile
Maria Antonietta Mastronardi
Rocco Matarrese
Anna Pasciucco
Domenico Petraglia
Angelo Rasulo
Andrea Urgo


cambiamente logoCandidato Sindaco: Francesco Micucci

Capalbi Gianluca
Colangelo Giuseppe
Colangelo Margherita
Dimase Antonio
Filippo Gerdardo detto (Dino)
Marchese Antonietta
Mazzei Pasquale
Pasciucco Giovanni
Rasulo Pietro Antonio
Sansone Giovanni
Sinisgallo Ippolita detto (Tina)
Vinelli Anna Carmela


per stigliano logoCandidato Sindaco: Rocco Simone

Biancaccio Massimo Giuseppe
Briamonte Vincenzo
Di Virgilio Margherita
Giordano Leonardo
Longo Isabella
Morgillo Gianleonardo
Santo Rocco
Schettino Vito Nicola
Tornaquindici Francesco
Ungolo Antonietta detta Antonella
Ungolo Michele
Villani Angelo


per stigliano logoCandidato Sindaco: Sante Cristallo

Vittorio Ciliberti
Francesco Colangelo
Maria Cristallo
Salvatore Marchese
Miriam Pafundi
Rocco Pafundi
Domenico Palermo
Salvatore Maria Santamorena
Rocco Lasaponara

 

1 Comment

  1. Aggiungo un commento all’articolo da parte di Miche Ungolo
    Michele Ungolo Come si legge in un recente “articolo”:
    “le liste, permettetemi di dirlo, sono piene di gente che di politica non ne ha mai capito un fico secco”
    Inviterei i 3 candidati sindaci delle rispettive liste a commentare questa frase.
    Vedete signori(lettori e commentatori dei social), se qui ci sono all’incirca 44 candidati consiglieri, significa che al bene del paese qualcuno ci tiene davvero.
    Lasciamo stare i falsi stereotipi di “ognuno pensa ai propri affari”
    dall’esterno può essere una considerazione ovvia ed opinabile, ma se diventa offesa per chi ha deciso di intraprendere un cammino, obbiettivamente difficile da percorrere, per garantire dignità ad appannaggio di un sistema che ha privato il cittadino dei servizi essenziali, probabilmente non mette in buona luce nessuno dei presenti nelle rispettive liste civiche.
    È troppo facile giudicare, puntare il dito contro qualcuno e magari, perché no, deriderlo per una propria candidatura commentando con “non avevi di meglio da fare?” Oppure “eeeh! Proprio con quello ti dovevi mettere?”
    La lista civica SìAmo Stigliano, a mio dire, è composta di gente seria che non ha nulla da chiedere ai politici che contano (per quanto assurdo esistono anche nella nostra regione) e sta lavorando nella trasparenza più assoluta, creando e progettando iniziative volte al soddisfacimento delle esigenze del cittadino, ergo, NON ABBIAMO NÉ FIGLI NÉ PARENTI NÉ GENITORI DA “SISTEMARE”,
    queste osservazioni le lasciamo ad altra gente che non condivide nulla con noi se non lo stesso cielo che dimentichiamo talvolta di osservare, e la stessa aria, talmente inquinata che probabilmente risulta essere assai viziata da consentire ai soliti noti di mettere in cattiva luce i candidati di ogni lista solo per creare zizzania e fazioni inutili.
    Ma è mai possibile che nel nostro paese non si riesca ad essere uniti neanche per il bene comune?
    ——————————————————————————————————————-
    Rispondo al commento:
    Rispondo qui ad un commento sulla pagina facebook di Rocco Simone da parte di alcuni suoi candidati ed in particolare a Michele Ungolo. L’articolo in questione non vuole offendere nessuno non vuole ledere la dignità di alcun candidato delle 4 liste, l’articolo mette in risalto la qualità dei candidati sindaci tutte persone valide, l’articolo vuole mettere in evidenza che alcuni candidati sindaci per puro egoismo o egocentrismo pur di mettersi in gioco hanno coinvolto IN ALCUNI CASI gente che con la politica non ha mai avuto a che fare, o peggio ancora in altri casi probabilmente alcuni si sono sentiti in “dovere” di “prestare” la propria candidatura. Michele quando dico nell’articolo “le liste, permettetemi di dirlo, sono piene di gente che di politica non ne ha mai capito un fico secco (ovviamente non tutti)” non sto generalizzando infatti ho scritto leggi bene “NON TUTTI”. Vorresti farmi credere che nella tua e o nelle altre liste tutti sono li’ perchè ci tengono al paese? Vorresti farmi credere che tutti i 44 candidati potrebbero ricoprire un ruolo nell’amministrazione della macchina amministrativa comunale? Vorresti farmi credere che tutti si candidano senza avere interessi personali? Ma mi faccia il piacere……. Il paese dei balocchi non esiste altrimenti Stigliano sarebbe pieno di asini. La “colpa” se cosi’ vogliamo definirla non è dei candidati sia chiaro, MASSIMO RISPETTO PER TUTTI, ma in alcuni casi dei capilista, inutile nascondercelo fino all’ultimo giorno hanno faticato per poter trovare gente per completare la propria lista, per renderla competitiva e chi fa politica da decenni sa di cosa sto parlando, le liste non si fanno “ad capocchiam” ma dietro ci sono mesi di lavoro e di conti che alla fine devono tornare. Poi se vogliamo fare gli ipocriti dicendo che tutto va sempre bene, che non ci sono “forzature” nelle candidature, che tutti si candidano perchè ci tengono al paese, che tutti chiedono di essere uniti se i primi a frammentare la politica stiglianese sono proprio i capilista che non sono riusciti ad unirsi proprio per il bene comune Signori siamo alla festa dell’ IPOCRISIA della FALSITA’ in cui onestamente non mi rispecchio quindi nella massima libertà e nel massimo rispetto ognuno esprime i propri pareri.

Lascia un commento

Potrebbe interessarti anche

Ad Aliano l’edizione 2017 del Forum Aree Interne

Dopo quelli di Rieti e Orvieto, a fine maggio si terrà un nuovo meeting per fare il punto sull’attuazione della SNAI e approfondire temi di interesse per il rilancio dei centri minori del Paese