Sindaco di Stigliano: prima conta dei danni

Sindaco di Stigliano: prima conta dei danni

- in Meteo
2263
0
Antonio Barisano

A Stigliano, “le piogge insistenti da oltre venti giorni sul territorio, oltre ad aver impedito le normali operazioni colturali nel settore agricolo, con ingenti danni ai settori produttivi cerealicolo ed olivicolo, hanno determinato conseguenze idrogeologiche accentuatesi con le piogge torrenziali degli ultimi giorni”.
Lo rende noto il sindaco di Stigliano Antonio Barisano, che ricorda come “il fermo dell’economia agricola oltre a determinare criticità reddituali al settore, indirettamente si riversa sugli altri settori, commerciali e artigianali, per la minore capacità di spesa derivante dalla contrazione reddituale del principale settore economico dell’area. Gli ingenti danni sul territorio sia ai privati che al Comune, impegneranno l’amministrazione comunale con i dovuti atti amministrativi per chiedere alla Regione lo stato di calamità naturale.

E’ necessario, superata la fase emergenziale affrontata dal comune – ricorda il sindaco – ripiegarsi con programmazione e risorse per affrontare i temi ambientali, idrogeologici e infrastrutturali di un territorio che non può più attendere ritardi. Le frane, gli smottamenti, la mancata coltivazione cerealicola e i danni alle colture stagionali e alla zootecnia, necessitano un intervento urgente e concreto all’economia locale. Ai danni alla infrastrutturazione dell’economia locale privata – afferma il sindaco – si aggiungono quelli già precari della viabilità urbana, extraurbana e rurale e del più complesso problema del dissesto idrogeologico.
L’amministrazione comunale – conclude il sindaco – nel richiedere l’intervento delle strutture dipartimentali regionali e, in particolare, quelle della difesa del suolo, ritiene di porre la questione generale di una programmazione per le aree interne al fine di attenuare l’isolamento che si aggrava sempre più e consentire a queste aree di riconquistare quella dignità che con l’isolamento infrastrutturale viario ed economico si sta ledendo”.

Lascia un commento

  Subscribe  
Notificami

You may also like

Strane scie nel cielo

Da qualche mese, osservando il cielo, a