Settimana della Misericordia

Settimana della Misericordia

- in Sociale
193
0
Settimana della Misericordia

Domenica 28 Febbraio 2016 si apre la “Settimana della Misericordia”. L’iniziativa, proposta da Consiglio Pastorale alle Parrocchie, si pone due obbiettivi:
Il primo è quello di aiutare a Celebrare il Sacramento della Confessione affinchè ogni Cristiano viva l’esperienza della misericordia di Dio, il secondo è quello di accogliere ed offrire il Perdono come Gesù Cristo ci ha insegnato, Papa Francesco ci ricorda che : il perdono delle offese, per noi Cristiani, è l’imperativo da cui non possiamo prescindere.

In quel tempo, Pietro si avvicinò a Gesù e gli disse: «Signore, se il mio fratello commette colpe contro di me, quante volte dovrò perdonargli? Fino a sette volte?». E Gesù gli rispose: «Non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette.
Per questo, il regno dei cieli è simile a un re che volle regolare i conti con i suoi servi. Aveva cominciato a regolare i conti, quando gli fu presentato un tale che gli doveva diecimila talenti. Poiché costui non era in grado di restituire, il padrone ordinò che fosse venduto lui con la moglie, i figli e quanto possedeva, e così saldasse il debito. Allora il servo, prostrato a terra, lo supplicava dicendo: “Abbi pazienza con me e ti restituirò ogni cosa”. Il padrone ebbe compassione di quel servo, lo lasciò andare e gli condonò il debito.
Appena uscito, quel servo trovò uno dei suoi compagni, che gli doveva cento denari. Lo prese per il collo e lo soffocava, dicendo: “Restituisci quello che devi!”. Il suo compagno, prostrato a terra, lo pregava dicendo: “Abbi pazienza con me e ti restituirò”. Ma egli non volle, andò e lo fece gettare in prigione, fino a che non avesse pagato il debito.
Visto quello che accadeva, i suoi compagni furono molto dispiaciuti e andarono a riferire al loro padrone tutto l’accaduto. Allora il padrone fece chiamare quell’uomo e gli disse: “Servo malvagio, io ti ho condonato tutto quel debito perché tu mi hai pregato. Non dovevi anche tu aver pietà del tuo compagno, così come io ho avuto pietà di te?”. Sdegnato, il padrone lo diede in mano agli aguzzini, finché non avesse restituito tutto il dovuto.
Così anche il Padre mio celeste farà con voi se non perdonerete di cuore, ciascuno al proprio fratello». Mt 18,21-35

Anche a Stigliano la Settimana della Misericordia è ricca di appuntamenti, alcuni dei quali sono qui di seguito riportati:

DOMENICA 28 FEBBRAIO:
ore 20:30 raduno in Chiesa Madre, fiaccolata e Via Crucis verso il Convento di Sant’Antonio; passaggio della Porta della Misericordia. A seguire: preghiera ai piedi del Crocifisso, volto del padre misericordioso per ottenere la grazia del perdono e della riconciliazione nelle nostre famiglie e nel nostro paese.

LUNEDÌ 29 FEBBRAIO:
ore 8:30 (Sant’Antonio) S. Messa
ore 9:00 – 13:00 : Adorazione e Confessioni
ore 17:00 – 20:00 (Piazza Zanardelli): Tenda della Parola

SABATO 5 MARZO INIZIATIVA “24 H PER IL SIGNORE” e RACCOLTA ALIMENTARE:
A partire dalle ore 21:00 – 22:00 di venerdì 4 Marzo Adorazione Comunitaria) a continuare fino alle ore 14:00 di Sabato 5 Marzo (Chiesa di Santa Teresa): Adorazione Eucaristica e Confessioni
Ore 14:00-21:00 (Convento di Sant’Antonio): Adorazione Eucaristica e Confessioni
A seguire (ore 21:00) Santa Messa
N.B.: La raccolta alimentare si svolgerà davanti ai negozi convenzionati negli orari di apertura e proseguirà Domenica 6 Marzo in tutte le parrocchie con la possibilità di offrire alimenti dopo le SS Messe.

DOMENICA 6 MARZO:
Ore 17:00 Catechesi del Vescovo Monsignor Vincenzo Orofino sul Sacramento della Misericordia Riconciliazione.

N.B.: IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SETTIMANA DELLA MISERICORDIA DI STIGLIANO È DISPONIBILE PRESSO LA CHIESA MADRE , IL CONVENTO DI SANT’ANTONIO E PRESSO LA CHIESA DI SANTA TERESA ASSIEME ALLA LETTERA DEL VESCOVO.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Divieto di transito sulla S.C. 1 Stigliano Acinello lunedì 31 luglio

Per lunedì 31 luglio 2017 il Comando della