17.6 C
Stigliano
martedì 28 Giugno 2022
loghi sposor stigliano.net
HomeNewsAmbientePrevenzione rischio sismico, un software per la graduatoria

Prevenzione rischio sismico, un software per la graduatoria

Il Dipartimento Infrastrutture della Regione Basilicata fornisce ai Comuni un applicativo gestionale per garantire la formulazione della graduatoria con trasparenza e oggettività valutativa. Tipo di struttura, anno di realizzazione, occupazione giornaliera media, classificazione sismica e pericolosità sismica, eventuali ordinanze di sgombero.
Sono questi i principali fattori che concorreranno alla redazione della graduatoria per la concessione di contributi per la realizzazione sugli edifici privati di interventi per la prevenzione del rischio sismico.
A fronte di una disponibilità di 1,7miIioni di euro sono 3.200 le richieste di contributo per interventi strutturali sugli edifici registrate da 111 Comuni su 117 considerati “a maggiore pericolosità sismica” con Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri. Le stesse
sono già state istruite dal|’Ufficio Edilizia della Regione e dopo la validazione da parte dei Comuni dovranno essere ritrasmesse entro fine giugno alla Regione per la definizione della graduatoria.
Per sopperire ad alcune carenze funzionali del software messo a disposizione dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile per la redazione della graduatoria, il Dipartimento Infrastrutture, Opere Pubbliche e Mobilità della Regione, consegna ed illustra oggi ai tecnici comunali un apposito strumento gestionale.
Grazie a questo supporto ì Comuni potranno rapidamente effettuare: l’importazione dei dati e la trasmissione degli stessi agli uffici regionali; l’elaborazione dei Buoni Contributo; I’aggiornamento degli stati di liquidazione, d’avanzamento dei lavori e della contabilità
finale. A livello regionale lo strumento consentirà invece: la redazione, la gestione e il monitoraggio della graduatoria; la verifica della spesa e degli interventi finanziati; la trasmissione dei dati e delle stime del fabbisogno al Ministero.
l progetti per gli interventi di rafforzamento dovranno essere presentati entro novanta giorni dalla graduatoria, quelli per il miglioramento sismico o demolizione e ricostruzione, entro centottanta giorni. l progetti finanziati saranno poi sottoposti allo Sportello Unico dei
Comuni o degli Uffici intercomunali, ove esistenti, per il rilascio del permesso di costruire.
l lavori dovranno iniziare entro trenta giorni dall’approvazione del progetto e del relativo contributo e dovranno essere completati entro: 270, 360 o 450 giorni rispettivamente nei casi di: rafforzamento locale, miglioramento o di demolizione e ricostruzione. Per I’assistenza a tutte le fasi l’Ufficio Edilizia del Dipartimento Infrastrutture, Opere Pubbliche della Regione Basilicata ha istituito un apposito Call Center che risponde ai numeri: 0971/668312 — 668397.

 

 

Articoli simili:
1,667FansMi piace
94FollowerSegui
462IscrittiIscriviti

Ultime Notizie

Archivio Notizie