Potenza, Rosa: il Pd ha dilapidato milioni di euro pubblici

Potenza, Rosa: il Pd ha dilapidato milioni di euro pubblici

- in Politica
118
0
Giorgia Meloni e Gianni Rosa

Il consigliere di Lb-Fdi analizza la situazione finanziaria del capoluogo dopo l’udienza della Corte dei Conti: “Totale dispregio del denaro pubblico e dell’etica è il modo più appropriato per qualificare le passate amministrazioni del centrosinistra”. “Qualche giorno fa la relazione dei revisori dei conti, ieri la pubblica udienza della Corte dei Conti. La ‘sentenza politica’ è una sola: il centrosinistra, che governato la Città di Potenza negli ultimi venti anni, ha dissestato le casse comunali disponendo dei soldi pubblici come se fossero i propri. Questo è il quadro che emerge dalle conclusioni dei due organi terzi che hanno valutato i conti comunali”. Così il consigliere regionale Gianni Rosa (Lb-Fdi) commenta le ultime notizie sullla situazione finanziaria del Comune capoluogo.

 A parere di Rosa proprio dalle elaborazioni dei due organi terzi “si comprende come è potuto accadere che i bilanci fossero chiusi sempre in pareggio. Il Pd ha dilapidato milioni di euro pubblici, ovvero dei cittadini potentini e lucani, visti i continui ‘aiutini regionali’, per creare filiere clientelari. Un esempio per tutti, il Comune ‘assumeva clientes del Pd’ a suo piacimento attraverso le sue società in house. Definire questo modo di operare una ‘gestione allegra’ è eufemistico. ‘Totale dispregio del denaro pubblico e dell’etica’ è il modo più appropriato per qualificare le passate amministrazioni del centrosinistra.

I vani tentativi degli esponenti del Pd cittadino di negare la situazione di disavanzo in cui esso stesso, con la passata gestione, ha trascinato la Città capoluogo sono imbarazzanti. Continuare ad affermare che ci sia una volontà politica della nuova amministrazione di voler dichiarare il dissesto umilia l’intelligenza dei potentini e dei lucani. Non hanno compreso gli esponenti del Pd che, così facendo, hanno manifestato la chiara intenzione di voler, ancora una volta, nascondere la verità, probabilmente per continuare a vivere alle spalle dei potentini. In fin dei conti chi ha da guadagnarci se si dice che ‘è tutto a posto’ quando non lo è? Il Pd. L’unico che ci ha guadagnato in questi anni di mala politica. Dov’era allora, quando si dilapidavano le risorse di Potenza, il bene della Comunità? Opportunistico e null’altro. Questo è stato il Pd per la Città capoluogo”.

“Non si tratta di gridare ‘dagli all’untore’. Si tratta – conclude Rosa – di condannare l’intero sistema politico del centrosinistra, clientelare e di malaffare, che ha solo preteso e preso. Si tratta di denunciare e di far prendere consapevolezza ai cittadini della realtà delle cose. Si tratta di dire ai cittadini potentini ed ai lucani tutti: questa è stata la gestione del Pd che a noi non è mai appartenuta e che noi condanniamo”.

Redazione Consiglio Informa

 

Lascia un commento

Potrebbe interessarti anche

Elezioni comunali 2017 a Stigliano: Ma quale democrazia?

Si continua, imperterriti, a considerare e a definire