Porto Argonauti Shipyard & Service

Porto Argonauti Shipyard & Service

- in Cronaca
268
0
Porto Argonauti

Porto Argonauti – Il cantiere nautico del Porto degli Argonauti è ora un punto di riferimento per tutta la Basilicata e il golfo di Taranto.

Il Porto degli Argonauti ha ampliato la sua offerta di servizi di eccellenza, rendendo Marina di Pisticci un punto di riferimento della cantieristica nautica per tutta la Basilicata e il Golfo di Taranto.
Dal mese di maggio è operativo nel Porto degli Argonauti un cantiere nautico attrezzato ed efficiente, in grado di assicurare qualsiasi servizio per la manutenzione e la riparazione delle imbarcazioni e per il rimessaggio.

Tutte le attività avvengono nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale: dall’utilizzo dell’energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici, al recupero e al riutilizzo delle risorse idriche, all’uso di prodotti ecologici.
Tra i servizi, a titolo di esempio, il lavaggio delle carene, la lucidatura, la verniciatura, l’antivegetativa, le riparazioni in vetroresina, i trattamenti antiosmosi, le attività di falegnameria, di motoristica e di veleria.

Sono disponibili anche i servizi di estrazione delle acque di sentina, di fogna e degli olii esausti. Acqua corrente, aria compressa e corrente elettrica sono disponibili nel piazzale del cantiere.
Argonauti Shipyard & Service si sviluppa su di un’area di 12.000 mq all’interno del marina.
Il cantiere offre la possibilità di alaggio e varo, lavaggio delle carene, taccatura, carenaggi, oltre a lavorazioni e manutenzioni di qualsiasi genere su richiesta.

vai alla galleria fografica

Per l’alaggio delle imbarcazioni è attivo un travel-lift da 75 tonnellate, oltre a una gru da 30 tonnellate.
Il cantiere nautico offre il servizio di rimessaggio con eventuali coperture dedicate su richiesta e la possibilità di ricovero delle imbarcazioni al chiuso per soddisfare le diverse esigenze lavorative.
La realizzazione del capannone è prevista per il prossimo anno.
Nel Porto degli Argonauti è presente un distributore di carburante posizionato su di una banchina lunga 50 metri.
E’ possibile rifornire tutte le tipologie di barche, che arrivino nel marina (ovvero quelle con un pescaggio fino ai 3,50 metri e una lunghezza fino a circa 35 metri).
Non ci sono limiti specifici per la distribuzione del carburante e, nel caso di grossi quantitativi, è naturalmente possibile prenotarli.
Il responsabile del cantiere nautico e del marina è Stefano Falcucci. Comandante con ampia esperienza sia nel campo della navigazione sia in quello della cantieristica, ha lavorato per aziende di rilievo quali Wally Yachts e il Cantiere Navale di Pesaro.
Si è occupato del refitting completo di numerose imbarcazioni, tra cui lo Schooner Aurico Weatherbird del 1931 di 32 metri presso il Cantiere Navale dell’Argentario, il Prometej, rompighiaccio del 1957 di 44 metri, e il M/Y “India II” Benetti Super Delfino del 1973 di 20 metri presso il Cantiere Navale di Pesaro.
Inoltre si è occupato, in qualità di consulente, della laminazione di imbarcazioni con tecnica sottovuoto e di infusione presso cantieri terzi.

Per informazioni è a disposizione presso l’ufficio del marina Mario Laviola
+39 0835 470218 | info@portodegliargonauti.it | Canale 74 VHF

Visita anche il sito ufficiale di Argonauti Resort al seguente indirizzo: www.portodegliargonauti.it

Marina di Pisticci, 27 maggio 2010

Home » Porto Argonauti Shipyard & Service » Paesaggi Lucani » Pisticci il porto degli Argonauti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Frana di Stigliano, avviate le attività di mitigazione e contenimento, in arrivo 5 milioni di euro

Il Commissario straordinario per la realizzazione degli interventi