Politica, a Stigliano si rivede l’asino di Buridano

Politica, a Stigliano si rivede l’asino di Buridano

- in News, Politica
1553
0

Standomene tranquillo a meditare sul compimento degli eventi per le Elezioni Comunali dell’11 Giugno, mi vengono in mente, guarda caso, tanti pensieri ed idee, tra le tante cose, penso alla figura del “mitico” asino di Buridano.’, il quale sarebbe morto di fame perché costretto a scegliere fra due porzioni di fieno assolutamente identiche.
Tutti si professano a paladini del bene del paese, se ne riempono la bocca, parlano di passi indietro e di liste condivise e dicendo ciò ognuno pensa a se stesso come unico individuo capace di risolvere le sorti di Stigliano.
Stigliano può essere salvato solo lasciando a casa gli attuali amministratori che purtroppo per la strana logica dei numeri dovremmo sorbirci per altri cinque anni, tutto perchè i capilista dei due maggiori schieramenti che si propongono quale alternativa al Sindaco Barisano, non riescono a dialogare per trovare un nome condiviso da candidare a sindaco e così raggiungere una schiacciante maggioranza, perchè no, anche con l’appoggio della formatasi terza lista minoritaria.
E qui fa capolino di nuovo il noto asinello. Fare la rivoluzione, andare da soli alle elezioni? Ma in tanti anni i cambiamenti li abbiamo solo sentiti dai palchi dei comizi.
Per vincere bisogna che le tre liste antagoniste a quella del Sindaco uscente valutino di fare alleanza riunendo le capacità e le competetenze dei loro candidati e sopratutto di mediare le posizioni, fare compromessi ideali pur di vincere?
Diversamente lo scenario politico offre poche soluzioni a livello elettorale, il Sindaco uscente si riconfermerà grazie agli ex-voto delle grazie dispensate e tutti gli altri (i rappresentanti delle tre liste) a fare da opposizione.
Che fare? Siccome per mandare a casa gli attuali amministratori bisogna vincere, ai nuovi aspiranti candidati sindaco rimarrà solo la possibilità di allearsi. quindi rimettere in piedi una compagine che garantisca la vittoria matematica, ovvero il confronto fra due sole liste o schieramenti.
Scelte parziali, confuse, personalistiche, di basso profilo strategico, o addirittura non scelte per mancanza di coraggio o per eccesso di egoismo, finiranno per far morire di fame il mitico asino di Buridano.

Salvatore Santamorena

Vi sottoponiamo il seguente sondaggio, per capire e far capire ai prossimi candidati alle elezioni comunali del 2017, quale sia la strada da intraprendere per il bene del nostro amato paese.

 

[poll id = “2”]

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Medici continuità, Leggieri e Perrino tavolo con Ministero

Per i consiglieri regionali del M5s “occorre aprire