ospedale di Stigliano

Nei mesi scorsi veniva denunciata, dai sindacati del nosocomio, la grave carenza di personale infermieristico a causa del pensionamento di diverse figure professionali, la maggior parte infermieri assegnati ai reparti di degenza.

Questa estate l’A.S.M. (Azienda Sanitaria Matera) provvedeva all’assunzione di personale infermieristico a tempo determinato tramite una graduatoria creata ad hoch per far fronte alla cronica carenza di personale. Secondo il parere di alcuni addetti al settore, la scelta dei vertici A.S.M. di assumere personale infermieristico a tempo indeterminato, si potrebbe giustificare solo con una eventuale chiusura di altri servizi come Hospice e Lungo Degenza, dato che era possibile attingere da una graduatoria di vincitori di concorso a tempo indeterminato, i quali avrebbero rifiutato il “Posto Fisso” a Stigliano.

La vicenda ci sembra alquanto bizzarra con i tempi che corrono, giusto per precisare, a distanza di qualche mese, dopo che l’A.S.M. bandiva un avviso pubblico per infermieri da destinare esclusivamente a Stigliano, giungevano negli uffici di via Montescaglioso a Matera oltre mille domande. Intanto il teatrino del depotenziamento continua, è notizia di questi giorni che l’A.S.M. non ha ancora espletato nessuna procedura per la sostituzione di due Medici che a breve andranno in pensione, lasciando un solo Medico in servizio nel reparto di Lungo degenza.

Ospedale di Stigliano
Ospedale di Stigliano

Per quanto riguarda l’erogazione di altri servizi, sono ridotte le attività di radiologia e laboratorio analisi, per quest’ultimo bisogna prenotare la prestazione al C.U.P. e vi si può accedere solo dal lunedi al venerdi. Questo comporta un disagio per alcuni utenti che si vedono costretti a prendere un giorno di ferie per effettuare gli esami.

Il Distretto Sanitario è in grave difficoltà per la carenza di personale amministrativo Medico ed infermieristico. Ci vengono segnalate da parte di utenti notevoli ritardi per il rilascio di un libretto sanitario come pure il continuo rinvio di visite specialistiche prenotate anche da diversi mesi.

Il P.P.I. (ex Pronto Soccorso) è sprovvisto di personale infernieristico, i medici da tempo hanno segnalato all’A.S.P. la necessità di ripristinare la dotazione di infermieri H24 cosi come prevedeva una legge regionale. Le attrezzature per la diagnosi e cura sarebbero da adeguare a standard moderni.

Intanto non ci resta che attendere ciò che la politica intende fare per queste comunità, ci aspettiamo quanto meno delle risposte da quei politici che, nei mesi scorsi, hanno fatto le comparsate nei vari tour elettorali, promettendo mari e monti. Le tanto propagandate assunzioni promesse l’estate scorsa dall’Assessore al ramo Dr R. Leone, almeno qui a Stigliano non si sono ancora viste.

L’ospedale di Stigliano rimane uno degli ultimi baluardi che testimonia ancora la presenza dello Stato italiano in questo territorio. Forse è arrivato il momento di ridare un pò di dignità ad una struttura che negli anni passati ha rappresentato un punto di riferimento per tutta la “Montagna Materana” e non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui