odori sulfurei
Mappa delle centraline di monitoraggio ambientale dell'ARPAB

Odori sulfurei – Su richiesta dell’assessore regionale all’Ambiente ed Energia, Gianni Rosa, l’Arpab ha installato una postazione mobile a Stigliano, per monitorare la presenza di emissioni nell’aria, in particolare di idrocarburi non metanici, che potrebbero essere la causa dei cattivi odori percepiti dai cittadini dei territori ricompresi nella concessione Tempa Rossa.

E’ una prima risposta alle segnalazioni inviate al Dipartimento Ambiente dai Comuni di Stigliano, Accettura e Oliveto Lucano.

Stazione mobile di monitoraggio ambientale dell’ARPAB

“Abbiamo iniziato da Stigliano, ma i controlli proseguiranno – ha evidenziato l’assessore Rosa – in tutti i comuni della concessione, dando precedenza ai Comuni che hanno denunciato la presenza di odori molesti. Non ci fermeremo qua. La settimana prossima presenteremo una proposta di legge con la quale verranno regolamentati i limiti soglia per gli odorigeni, mancanti di una disciplina nazionale.

Faremo tutto quanto è necessario perché la comunità interessate vivano in sicurezza e siano informate nella massima trasparenza su tutte le questioni attinenti alle estrazioni petrolifere. La tutela della salute e dell’ambiente è una priorità per il governo Bardi”.

leggi altre notizie sull’ambiente