Montalbano Jonico: conferenza su Padre G.F. Diruggero

Montalbano Jonico: conferenza su Padre G.F. Diruggero

- in Cultura
471
0
Padre G.F. Diruggero

Nell’ambito delle varie iniziative dedicate ai 150 anni dell’Unità d’Italia il circolo “Nuova Italia” e la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Montalbano  Jonico (MT) hanno organizzato una conferenza  sull’operato di  Padre Giuseppe De Ruggiero e sul ruolo che hanno avuto i cappellani militari nel processo unitario.

Padre Filippo Lovison

Ha relazionato sul tema il sacerdote Barnabita: Padre Filippo Lovison docente di Storia Moderna alla Pontificia Università Gregoriana.
Si è scelta la data dell’8 dicembre perché Padre De Ruggiero dedicò molti dei suoi migliori versi alla Vergine (scrisse nelle trincee della Grande Guerra “Il Canto alla Vergine”) e perché l’Immacolata Concezione è protettrice della Società Operaia di Montalbano Jonico.
Nella sua ampia e dotta relazione Padre Lovison ha inquadrato il contesto storico in cui hanno operato i cappellani militari dopo il 1861, in maniera specifica ha sottolineato il difficile punto di equilibrio che spesso giovani ed inesperti sacerdoti hanno dovuto trovare tra doveri verso la Nazione e lo Stato che la rappresentava e ministero sacerdotale, tra conforto alle anime e alle psicologie dei soldati impegnati nel più inumano dei compiti (il combattimento contro altri uomini) e i doveri di soldati comunque incardinati nelle gerarchie militari. Su questo sfondo ha ritagliato il ritratto dello stiglianese Padre De Ruggiero che, come pochi, ha saputo saggiamente interpretare il punto di saldatura di questo equilibrio.
L’intervento di Padre Lovison è stato preceduto dai saluti del Presidente della Società Operaia Rocco Tauro, del Sindaco Enzo Devincenzis e del parroco Pasquale Ditaranto.
A margine della iniziativa verrà inaugurata lunedì 12 dicembre, alla presenza del Sindaco di Montalbano Enzo Devincenzis, del Sindaco di Stigliano Leonardo Di Gilio, una mostra fotografica con riproduzioni di fotografie fatte da Padre De Ruggiero durante la Grande Guerra nei luoghi di quelle che Benedetto XV definì l’”orrenda strage”. La mostra è stata allestita nella sala della Biblioteca comunale di Montalbano da Leonardo Giordano, responsabile provinciale dei circoli “Nuova Italia”, da Franco De Nittis, manager dei Beni Culturali. Il materiale è stato fornito dalle associazioni stiglianesi “L’Angolo della Memoria” e “Italia Nostra” che già si sono occupate di analoghe iniziative tenute in agosto ed ottobre nel comune ex capoluogo.
Padre De Ruggiero, oltre che coraggioso cappellano militare (guadagnò due medaglie di argento ed una di bronzo al valor militare) fu anche prolifico poeta di versi in stile neoclassico (Giusy Cirone ne ha letto alcune tra le più belle intervallando le vaire fasi della conferenza) e grande ed esperto amatore della fotografia in tempi (1915 – 1918) in cui pochi sapevano usare con uguale maestria questo strumento.

 

Ufficio – Stampa
Circoli “Nuova Italia”
Montalbano Jonico (MT)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Premio Don Alberto Di Stefano: Premiati M.P. Bentivenga e S. Gravinese

Premio Don Alberto Di Stefano – Nell’ambito della