Latronico (Pdl) su ospedale Stigliano

0
854

Il senatore del Pdl, Cosimo Latronico, concludendo a Stigliano il convegno sulla sanità organizzato dal Pdl venerdì 6 luglio. L’ospedale di Stigliano dovrebbe consolidare una vocazione nel settore dell’hospice, della lungo degenza, servizi che ad oggi sono solo parzialmente realizzati, non escludendo l’insediamento di attività nel settore della riabilitazione pneumologica, stante anche le caratteristiche del contesto ambientale e climatico in cui insiste il nosocomio”. Lo ha dichiarato il senatore del Pdl, Cosimo Latronico, concludendo a Stigliano il convegno sulla sanità organizzato dal Pdl, al quale sono intervenuti i consiglieri regionali Mario Venezia, Romeo Sarra, Nicola Pagliuca,il coordinatore sezionale Donatello Verre, il consigliere comunale Rocco Simone, il dirigente regionale Enzo Amoia, e il segretario organizzativo Leonardo Giordano. “Stigliano come Tinchi di Pisticci documentano, se ancora ce ne fosse bisogno, che in questo ultimo decennio sono state impiegate ingenti risorse finanziarie pubbliche senza mai perseguire una visione strategica sulla missione da raggiungere e sulla vocazione da consolidare per ciascuna struttura e per ciascun territorio. Il declino con il tempo ha preso il sopravvento rispetto a finalizzazioni che avrebbero potuto perseguire una riconversione nella direzione della prevenzione e della cura nelle diverse aree territoriali della nostra regione.
Anche in Basilicata ad iniziare dal settore sanità che assorbe oltre un miliardo di euro occorre una coraggiosa revisione della spesa riducendo sprechi ed inefficienze intollerabili, destinando i risparmi nella direzione dei servizi essenziali per le comunità, un coraggio che non si vede e che alla luce delle obiettive restrizioni rischia di mettere a rischio i servizi e le strutture essenziali per le persone e per le comunità. Qualità e specializzazione dei servizi dovrebbero essere i criteri ispiratori di una revisione del pianeta della sanità lucana che ha bisogno di mettere al centro del sistema la persona ed i suoi bisogni di cura e di assistenza”.