La frana distrugge speranza di rinascita

0
952

Nota di Leonardo Giordano di Nuovo Centro Destra in riferimento alla nuova frana che ha colpito Stigliano ed ha costretto allo sgombero alcune famiglie. Leonardo Giordano, Coordinatore Provinciale pro-tempore del Nuovo Centrodestra di Matera, ha dichiarato:<< Questo nuovo evento franoso rischia di distruggere ogni speranza di rinascita della comunità stiglianese che si ritrova isolata dal punto di vista delle comunicazioni stradali e con la spada di Damocle del rischio frana che può colpire anche l’abitato. E’ davvero un peccato per una comunità, un tempo capoluogo della nostra regione, poi città importante dell’area dell’alta collina materana. Sino al 1985 Stigliano contava 10.000 abitanti, ora ne conta meno di 5.000. Di questo passo rischia di scomparire. E’ forse uno dei comuni a più alto tasso di decremento demografico.

Ci sarebbe necessità di una “cura poderosa”. L’inclusione nel programma operativo “Val d’Agri” per le royalties del petrolio aveva fatto riprendere fiato e speranza ma la lentocrazia regionale che, sinora, ha impedito l’uso di quelle risorse sta di nuovo deprimendo residenti e categorie sociali di quella comunità. L’emblema paradossale di questa condizione è il Centro Sociale, realizzato dopo il terremoto del 1980 con accurati accorgimenti antisismici ed oggi in prossimità ed adiacenza ad un preoccupante movimento franoso che è il medesimo che ha interrotto strada “Cogne” ed isolato Stigliano dalla “Saurina”. La Regione deve considerare il problema – Stigliano un’emergenza a priorità assoluta ed avviare il Programma Operativo “Val d’Agri” per le infrastrutture stradali ed il consolidamento dell’abitato. Non c’è altra terapia per questa “febbre da cavallo”.>>