La manifestazione “Libreville” in programma sabato 29 e domenica 30 giugno: incontri con scrittori, blogger e spettacoli teatrali. Fra gli autori partecipanti anche Giuseppe Colangelo con “La Freccia di Mezzanotte”. Il teatro, gli artisti di strada, la musica e ora i libri. Cardano al Campo sembra averci preso gusto con i festival. Il 29 e 30 giugno, infatti, Cardano diventerà la “città dei libri”. L’iniziativa è organizzata da “Attratti”, fucina di idee alimentata dall’eclettico Francesco Rienzi, e dal Comune lombardo.
Sarà una “due giorni” ricca di appuntamenti: autori esordienti ed affermati, reading, caffè ed aperitivi letterari, mostre, concerti e laboratori teatrali per bambini. Una particolare attenzione sarà dedicata alla letteratura femminile con l’intento di valorizzare le espressioni artistiche delle donne nel panorama letterario di ieri e di oggi, nonché di mettere al centro il punto di vista femminile nel vivere le più diverse situazioni.

Fra gli autori partecipanti, nomi di spicco di alcuni dei più importanti editori del panorama italiano: Federica Manzon con ”Di fama e di sventura” (Mondadori), Helena Janeczek con “Lezioni di tenebra” (Guanda), Iaia Caputo con “Il silenzio degli uomini” (Feltrinelli), Alessandro Mari con “Troppo umana speranza” (Feltrinelli) e Paola Calvetti con “Olivia ovvero la lista dei sogni possibili” (Mondadori). Chiude la serie di appuntamenti con il pubblico Giuseppe Colangelo, il quale domenica 30 giugno presenterà nella sala Elsa Morante alle ore 17.00 “La Freccia di Mezzanotte” (Edizioni La Vita Felice). Un incontro, quest’ultima, con cui “Libreville” intende rafforzare anche il “Gemellaggio” con la comunità stiglianese.

Redazione Varesenews/Uff. Stampa La Vita Felice

Per saperne di più

www.atratti.org/libreville

Home » La "città dei libri": un weekend di letteratura a Cardano al Campo » Eventi 2013 » La manifestazione Libreville a Cardano al Campo