Bianca Arcuri

Il campionato è appena iniziato, la trasferta siciliana, nonostante un ottimo primo tempo, ha suonato il campanello d’allarme. L’emozione della prima gara ufficiale in serie A ha influito e non poco, Le giallorosse devono ancora entrare del tutto nell’ottica di gioco di mister Lapuente, ci vorrà ancora un po’ di tempo.

“Serve gente di esperienza”, si era detto più volte tra la società, “ragazze che possano far crescere tutta la squadra, soprattutto chi non ha mai giocato in serie A”; ed ecco che a dare man forte alla rosa arriva Bianca ARCURI, classe ’88 proveniente da Cosenza.

Bianca la scorsa stagione ha giocato con la casacca dell’Atletico Belvedere, per poi accasarsi, a dicembre, nella società di Castellana Grotte (BA), fino a fine stagione.

 “Ho scelto Stigliano perché il progetto dalla società mi è piaciuto fin da subito, conosco già alcune delle ragazze, devo dire che anche le loro parole di elogio nei confronti di società e presidente mi hanno spinto a sposare questa causa.

Siamo una neopromossa, è ovvio che il primo pensiero si concentra sulla salvezza. Bisogna essere realisti e continuare ad avere i piedi ben saldi per terra, ma è anche vero che attraverso lavoro, sudore e fatica prima o poi le soddisfazioni arrivano.

Sono felice di essere entrata a far parte di questo gruppo, la società mi ha voluto fortemente, ha deciso di puntare su di me, io non posso far altro che ripagare questa fiducia dando tutta me stessa, mi impegnerò ogni giorno di più.

Abbiamo un mister molto preparato, questo per noi è un aspetto positivo, lui è un grande motivatore, uno dei migliori, riesce a trasmetterti la giusta dose di voglia e grinta. Non vedo l’ora di iniziare”.

Queste le dichiarazioni di Bianca ARCURI al suo primo giorno a Stigliano

“Presentiamo oggi una calciatrice importante, di spessore, ci aiuterà a colmare il gap con le squadre più esperte, ci aiuterà a conquistare la permanenza nella massima serie.

Non è stato facile portare Bianca qui a Stigliano, ma con tanto impegno e fiducia siamo riusciti anche in questo.

Bianca ha voluto sposare il nostro progetto fin da subito,per una neopromossa non è mai semplice arrivare a questo tipo giocatrici, per questo sono pienamente soddisfatto dell’esito positivo dell’operazione.

Io e il mio staff abbiamo iniziato a seguirla nel periodo estivo, mi ha subito colpito il suo modo di accarezzare il pallone, da quel primo incontro non ho smesso di tenerla d’occhio, quando poi ho saputo della possibilità di portarla al Real, non ci ho pensato due volte, ci siamo subito fiondati nella trattativa.”

Queste le parole del presidente Donato Verre sul nuovo acquisto.

Michele Ungolo