Il Trota, gli squali ed altre specie ittiche

0
537

Fa freddo, boia d’un mondo cane (o d’un mond lader = mondo ladro per i Padani che ci leggono) e da noi prima di S.Antonio non conviene sperare in cambiamenti climatici in linea con la stagione astrale: ti becchi qualche sonoro malanno e rischi di non andare nemmeno a votare. Per questo ho deciso di rompervi leggermente i cosiddetti, (sempre che lo vogliate)  in questa serata di inizio primavera (o fine inverno). Che bello accendere la tv e godere delle disgrazie Leghiste in salsa Padana. E godo ancora di piu’ nell’immaginare il calabro-lombardo tesoriere Belsito prendere per i fondelli i simpatizzanti di Alberto da Giussano,  e la Rosy Mauro (la Nera) da San Pietro Vernotico (Br) attaccarsi alla “cadrega” di Vice presidente del Senato ( se vogliamo e’ ancora una  “clandestina” in terra lombarda perche’ e’ li’ solo dagli inizi degli anni 80, e qualche imprecazione in vernacolo brindisino, ancora gli scappa,  “ sangue de l’ostia”…..) Persino Bruno Vespa, accantonati plastici e criminologhe ammiccanti,  ha dedicato un intera seconda serata ai disastri padani. Ormai lo scandalo della Lega polarizza le opinioni su questo partito: i neutrali alle faccende interne del Carroccio sono poco piu’ del 24% e gli ostili circa il 66% – fonte Twitter – Strano pero’ che le opinioni in merito dei leaders degli altri partiti, ex alleati ed ex oppositori,  siano state poche,  opache, ovattate ed in qualche caso (ndr Berlusconi) di totale garanzia di non colpevolezza. Solidarieta’ e cameratismo , da minimo sindacale, va beh !!  D’altronde ognuno ai propri guai. Vai con la formazione: Penati (Pd) Lusi (Margherita & C.) Emiliano & Cozze pelose (Sinistra diffusa) Fini & cognato, Minetti, Scajola…Presidente: Berlusconi , Allenatore: Berlusconi, Massaggiatore/trici: Ruby Rubacuori e le Olgettina’s Girls.
Il fatto e’ che il “ bad Boy” padano, al secolo Renzo Bossi, 23 anni primogenito del secondo matrimonio dell’Umberto, tre volte respinto alla maturita’ ( pero’,  pure i professori..ostinati, pervicaci e di sinistra!!!)  si e’ preso solo un poco di tempo in piu’ rispetto ai suoi coetanei. Vuoi mettere: un posto in Consiglio della Regione Lombardia, meritera’ pure un minimo d’ approfondimento culturale. E poi, che senso hanno le polemiche sulle assenze in aula durante le 58 sedute dello stesso: e’ stato presente ben 7 volte, roba da far impallidire persino Scilipoti.
Pero’ io sto dalla sua parte: in fondo non ha tutte le colpe, magari le sta pagando anche al posto di qualcun altro, a partire dal Senatur  che fu il primo a definirlo “ Trota”,  in risposta ad un incauto giornalista che gli domando’ se fosse il suo Delfino. A guardar bene non e’ che in vent’anni di ascesa politica del Carroccio non si fossero verificati altri analoghi episodi di malversazione o di corruzione: chiedere in giro di Alessandro Patelli  gia’ segretario amministrativo del partito fino a Tangentopoli incappato in una tangente da 200 milioni di lire. Il fatto e’ il principino della Real Casa Senaturia ha suscitato via via attenzioni crescenti da parte dei media a causa  dei suoi eccessi privati ed anche politici, magari neanche pensati o voluti, semplicemente vissuti da un “pistola” di 23 anni. Semmai qualche Eletto (in senso non politico) del “ Cerchio Magico”  avrebbe dovuto puntare i piedi prima e non lasciare che un pesce d’acqua dolce (il Trota, per l’appunto) smarrisse la via di  casa e s’avventurasse in mare aperto: nei fiumi non ci sono squali, semmai anguille, difficili da catturate, tutto sommato innocue e buone in umido. Certo la politica italiana non e’ un circolo esclusivo , e non farebbe troppa fatica a sopportare un ennesima “anomalia” al suo interno. Il Trota pero’ non ha il marchio d.o.c. del politico consumato ed a lui non gli e’ perdonato nulla. In politica si vivono  da sempre gli stessi drammi, si recitano da sempre gli stessi copioni, qualche volta sono gli attori che cambiano. In molti invocano sanzioni all’interno del Carroccio e non: taluni si improvvisano in santi predicatori, altri in fustigatori di mal costumi politici conclamati ed accettati. La verita’ e’ che la societa’ che vorrebbe in croce “The Family” come annota Belsito sulla cartella contenente tutte le contraddizioni e le malversazioni della Real Casa Bossi, non e’ migliore del Trota o del Senatur. Nei fatti la Seconda, Terza..Repubblica non ha migliorato niente e nessuno, semplicemente perche’ non e’ stata costituita da soggetti e ispirata a principi migliori  delle persone citate e  delle regole a cui essi hanno derogato, ne’ al Nord, ne’ al Sud. Solo che ammetterlo e’ un’eresia.

“ Mi dissero che i Privilegiati ed il Popolo costituivano due Nazioni” –  Benjamin Disraeli, –  Sybil –