Il pareggio che nessuno voleva e si aspettava!

0
617
Real Stigliano vs Rionero

Conclusasi in pareggio per 4-4 la nona giornata di campionato del girone C tra Real Stigliano e Rionero valevole per la serie A di calcio a 5 femminile. Dopo tre giornate di lutto e sconfitta per il Real Stigliano è arrivato un pareggio, che pero porta addosso le cicatrici di un poco coinvolgimento psicologico e tecnico da parte della squadra.
Nella nona di campionato il Real Stigliano affronta in casa il Rionero squadra totalmente alla portata delle stiglianesi in quanto entrambe occupano la parte bassa della classifica, ma qualcosa non funziona.
Sembra che alle ragazze dello Stigliano manchi la grinta necessaria per portare a casa la vittoria tanto che abbiamo assistito a una partita blanda piena di errori sia in difesa sia in attacco.
Dopo un inizio pessimo nel quale il Rionero si porta in vantaggio per uno a zero proprio grazie a un impiccio della difesa stiglianese, si cerca di reagire e dopo una serie di passaggi lo Stigliano agguanta l’1 a 1 con (Rasulo). Pareggio che dura poco poiché il Rionero agguerrito torna in vantaggio e lo Stigliano cade preda del nervosismo e commette errori e falli che si potevano evitare a tenere stabile il risultato di 1 a 2 per il Rionero e il portiere dello Stigliano (Corleto) che in più di un occasione ha fatto dei miracoli.
Il primo tempo finisce con il Rionero in vantaggio e la mentalità delle ragazze stiglianesi che si respira a bordo campo sembra essere quella di una sconfitta già segnata.
Nel secondo tempo o almeno nei primi minuti lo Stigliano è tornato in campo più lucido forse grazie alle indicazioni date dal Mister negli spogliatoi, infatti, in poco più di 5 minuti lo Stigliano, si porta in vantaggio sulle avversarie prima pareggiando con un goal di (Agneta) e poi subito dopo passando in vantaggio con un goal di (Posa) la quale sembra quasi scontenta di aver segnato, infatti, non esulta nemmeno, il parziale è di 3 – 2 .
Nonostante il vantaggio in campo c’è poca lucidità e molto nervosismo che purtroppo alla fine costano caro e quando la difesa pecca non si può incolpare il portiere se subisce goal e il Rionero infatti approfitta e affonda su punizione il terzo goal riportando il risultato in equilibrio sul 3-3.
Ma gli dei del calcio sono magnanimi con lo Stigliano e gli regalano un’altra chance e su una rimessa laterale battuta dalle stiglianesi, rimpalla sul piede del difensore del Rionero che parabola la palla dritta in porta facendo un autogoal clamoroso, che porta di nuovo il Rionero sotto di una rete sul parziale di 4-3.
Adesso dovrebbe essere tutto in discesa e invece (Arcuri) dopo la seconda ammonizione si fa espellere, nella difesa stiglianese c’è un po’ di caos e il Rionero a pochi secondi dalla fine su calcio d’angolo agguanta il pareggio 4-4 chiudendo cosi la partita.
Morale della favola non è stata una delle migliori partite disputate, anzi forse la peggiore sia dal punto di vista tecnico che agonistico bisogna cercare di migliorare sotto alcuni punti di vista ma forse la lacuna più grossa non è a livello tecnico ma a livello psicologico, bisogna crescere fare gruppo e giocare uniti solo cosi potremo ottenere la salvezza che per ora è solo un miraggio.

IlCont3j