Idonei ad un concorso bandito nel 2008 attendono ancora la chiamata

Idonei ad un concorso bandito nel 2008 attendono ancora la chiamata

- in Lavoro
853
0

Matera, 2013-02-06 –  Un gruppo di operatori socio sanitari dell’ASM di Matera (alcuni provengono anche dal vulture-melfese) pongono all’attenzione dell’opinione pubblica un’importante problematica. Gli stessi operatori idonei nella graduatoria di concorso pubblico espletato dall’ex ASL 4 Matera nel 2008 e modificata in seguito ad una statuizione del TAR di Basilicata nel 2011,si trovano di fronte ad un improvviso cambio di modalità di assunzione. Intanto gli esclusi hanno costituito un comitato. Michele R. a nome di questo comitato riferisce: “Il concorso fu espletato per numero 85 posti, di cui a scorrimento di graduatoria si è arrivato alla 151°. Da premettere che la pianta organica emessa più volte dall’azienda, portava un fabbisogno di 198 unità, di cui con l’accorpamento dell’ASL 5 di Montalbano la stessa pianta organica,è stata modificata a un numero pari a 239 unità. Nel frattempo come spiegavamo prima, l’azienda ha adottato i criteri di assunzione con lo scorrimento della medesima graduatoria come previsto dalle leggi nazionali per lo scorrimento di graduatorie pubbliche espletate. In questi lunghi anni tante sono state le versioni date e le promesse fatte dalle diverse direzioni che si sono susseguite fino ad oggi e improvvisamente l’azienda ha deciso che per coprire la necessità di personale,era utile ricorrere ad una mobilità esterna come modalità di assunzione della figura dell’operatore socio sanitario,senza considerare l’attuale graduatoria ancora vigente e i diritti acquisiti negli anni, a seguito di ripetuti contratti a tempo determinato presso l’ASM. A questo punto gli O.S.S si chiedono:”dove sono i criteri di efficacia,efficienza,economicità,imparzialità e trasparenza della Pubblica Amministrazione tanto sbandierati per il risparmio e il contenimento della spesa pubblica? Perché togliere il diritto acquisito in questi lunghi anni, proprio a seguito di ripetuti contratti a tempo determinato presso l’ASM? Perché non si fornisce la legittima possibilità per coloro che seguono in graduatoria,di firmare almeno un contratto a tempo indeterminato?

Ci sono figli della gallina bianca e figli della gallina nera? Il nostro pensiero è rivolto pertanto anche ai politici che in questo momento si stanno preoccupando di pubblicizzarsi la campagna elettorale riempiendo le cassette postali di volantini,senza pensare a chi come noi,madri di famiglie non hanno neanche un pezzo di pane per sfamare i propri figli. Ci ASTERREMO DAL VOTO e insieme a noi,sono coinvolte le nostre famiglie,parenti ed amici solidali nella nostra battaglia. Pertanto umilmente chiediamo a chi nella nostra regione governa, a chi governerà e all’ASM di rivedere le modalità di assunzione delle prossime unità di o.s.s. necessarie, facendo scorrere la graduatoria attualmente vigente,come hanno fatto fino alla 151° tenendo presente un principio di uguaglianza e che tutti gli idonei della graduatoria hanno diritto di lavorare senza precludergli la possibilità di sottoscrivere il tanto sofferto contratto a tempo indeterminato ricordando l’Art. 1 della Costituzione Italiana e cercando di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla differenza di trattamento tra gli idonei del concorso solo perché più “ SFORTUNATI O MENO RACCOMANDATI”.

Lorenzo Zolfo

Lascia un commento

  Subscribe  
Notificami

You may also like

Per i Sindacati, provvedimenti vertici ASM irragionevoli e vessatori.

Risultanze delle assemblee del personale dipendente del Comparto