Giordano assolto dalla condanna per “abuso d’ufficio”

Giordano assolto dalla condanna per “abuso d’ufficio”

- in Cronaca
579
0
Leonardo Giordano

La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza della Corte di Appello di Potenza con la quale Leonardo Giordano (Pdl), già sindaco di Montalbano ed attualmente consigliere regionale del Pdl, nell’ottobre scorso, era stato condannato per ‘abuso d’ufficio’. Il consigliere regionale del Pdl,. Leonardo Giordano, assolto dall’accusa di “abuso d’ufficio”. A comunicarlo lo stesso Giordano con una stampa, nella quale riferisce, altresì, che “la Suprema Corte ha rinviato alla Corte di Appello di Salerno il rifacimento del processo di 2° grado (l’Appello), annullando le risultanze della Corte di Potenza. Giordano – si legge ancora nella vota – era stato condannato per aver presieduto la Commissione edilizia del Comune jonico del cui parere si era tenuto conto per il rilascio di una concessione edilizia ai fini dell’edificazione di un sottotetto e di un parapetto di protezione, risultata poi annullata dal Tar Basilicata.. Dal 2003 era prevalso l’orientamento giurisprudenziale ed amministrativo per il quale la Commissione edilizia costituisce un organismo prettamente tecnico non presiedibile da un politico. Sino al 2003 tutti i pareri del Ministero dell’Interno, raccolti anche in un volume pubblicato dal ‘Sole 24 Ore’, invece, confermavano la natura mista ‘tecnico – politica’ della Commissione per cui non era illegittimo che a presiederla fosse il Sindaco o un suo Assessore delegato”.

Giordano ricorda, inoltre “di aver presieduto, in ottemperanza al Regolamento edilizio comunale del 2002, non solo la riunione della Commissione edilizia relativamente alla suddetta pratica, ma anche quelle per tutte le altre pratiche precedenti, sin dall’inizio del suo secondo mandato”.

Il consigliere, infine, ha dichiarato: “mi sono sempre sentito con la coscienza a posto. Questa sentenza comincia a rendermi giustizia. Sono stato consigliere comunale per 30 anni, Sindaco per dieci ed Assessore ai Lavori pubblici e l’Edilizia Privata per due. Non sono mai incappato in un incidente giudiziario, ho dato del mio meglio per la cura del bene comune, non potevo infangare la mia storia politica ed amministrativa per un’inezia”.

 

Lascia un commento

  Subscribe  
Notificami

You may also like

In volo sulla frana di Stigliano

Circa un anno fa volavo per la prima