Eolico – Impianti eolici, Lapenna (Pps) su rischio speculazioni

Eolico – Impianti eolici, Lapenna (Pps) su rischio speculazioni

- in Economia
399
0
impianto eolico

Eolico – “Dopo l’affare petrolio si profila un’altra speculazione in Regione Basilicata quella relativa agli impianti eolici, vista la mole di richieste da parte delle aziende del settore di ubicare nuovi impianti proprio nel nostro territorio”. È quanto dichiara il segretario regionale dei Popolari per il Sud, Sergio Lapenna. “I sostanziosi incentivi pubblici statali e regionali per realizzare gli impianti – afferma – fanno gola alle imprese, ma i meccanismi di finanziamento non hanno tenuto minimamente conto della produzione energetica effettivamente realizzabile. Infatti anche da uno studio commissionato all’ENEA è emerso che il potenziale della Basilicata, in base alle velocità medie del vento, è piuttosto basso, individuando solo poche località come idonee all’installazione di torri eoliche. Anche il nuovo piano energetico regionale – continua – si dimostra lacunoso, soprattutto nella parte in cui ha semplificato l’iter autorizzativo degli impianti. Ciò rappresenta una vera manna per gli speculatori del settore attratti fortemente dai contributi pubblici, ecco perché la regione deve effettuare una seria opera di programmazione e di analisi preventiva soprattutto sulle ricadute in termini economici, di sviluppo e di occupazione per il territorio, rispetto ai volumi di investimento in un settore fortemente incentivato da ingenti risorse pubbliche. Sembra, infatti che, dall’esperienza di altre regioni, ‘l’economia del vento’ non comporta alcun beneficio in termini occupazionali, anche perché le aziende del settore sono allocate altrove e utilizzano materiali e tecnologie prodotte in altri posti. La Regione – conclude Lapenna – deve fare una valutazione oltre che di impatto ambientale, anche sulle effettive ricadute per il territorio e del potenziale di energia stimata e prodotta, altrimenti, corriamo il rischio di far diventare la Basilicata ancora una volta una terra di conquista, alimentando una ennesimo occasione mancata per l’economia lucana”.

dal portale Basilicatanet

28 gennaio 2011

Lascia un commento

  Subscribe  
Notificami

You may also like

A Guardia Perticara incontro presentazione “SCENARIO TEMPA ROSSA”

Progetto di baseline ambientale e socio territoriale dell’area