Associazione Nuova Sanità e Benessere

Con atto rogato dal notaio Dott.ssa Emanuela Esposito, è stata costituita in Stigliano l’”Associazione Nuova Sanità e Benessere” che si prefigge, in primo luogo, l’individuazione di un nuovo modello di sanità pubblica in grado di garantire la piena attuazione dell’art.32 della Costituzione, anche attraverso l’ammodernamento delle strutture sanitarie esistenti secondo le linee guida europee, nazionali e regionali.

Il sodalizio si prefigge, altresì, l’individuazione di nuove strategie sanitarie che consentano l’istituzione di ospedali di montagna valorizzando gli storici presidi da sempre al servizio delle comunità delle aree interne e disagiate. Saranno all’attenzione della neonata associazione, le strutture sanitarie presenti su tutto il territorio regionale per evidenziarne carenze e ritardi che continuano ad alimentare la migrazione di pazienti verso presidi sanitari più efficienti ubicati in altre regioni, anche per poter beneficiare di celeri indagini diagnostiche.

Tra i suoi scopi primari l’Associazione ha anche la tutela dell’ambiente in un’ottica di sviluppo socio-economico in armonia con un sano ecosistema.

Altri obiettivi sono la formazione e l’aggiornamento professionale del personale sanitario, le iniziative per il miglioramento della qualità ed affidabilità delle prestazioni sanitarie, l’approfondimento dei problemi della società moderna che incidono sulla sanità pubblica e la divulgazione di temi utili alla tutela della salute pubblica e privata, anche in ambito scolastico.

L’Associazione opererà con spirito di collaborazione con le Autorità sanitarie ed amministrative, alle quali, oltre a segnalare disservizi e carenze, avanzerà proposte ragionate con l’obiettivo della tutela della salute pubblica e privata.

Prima della formale costituzione, a seguito dell’emergenza epidemiologica da covid-19, è stata svolta un’attenta analisi sulle condizioni della sanità pubblica nazionale e regionale da cui sono emerse carenze gestionali ed operative anche a causa di scelte politiche discutibili.

L’assemblea dei soci fondatori ha eletto il primo Consiglio Direttivo nelle persone di: Prof.ssa Felicia Rasulo, Presidente, docente di scuola secondaria di I grado; Nunzio Pasciucco, Vice Presidente, imprenditore; Filomena Laguardia, Segretaria; Consiglieri: De Rosa Rocco, storico; Geom. Nicola Orlando, libero professionista; Leone Antonio pensionato; Dott.ssa Annarita Rizzo, psicologa.

LA PRESIDENTE                                                                                                                   prof.ssa Felicia RASULO

1 commento