Atto denuncia Sanità Stigliano

Atto denuncia Sanità Stigliano

- in News, Sanita
1864
0
Ospedale di StiglianoOspedale di Stigliano

DENUNCIASI ABBANDONO COLLINA MATERANA

II comitato Civico “Pro Ospedale”, sorto spontaneamente in difesa del locale Nosocomio di Stigliano (MT) e del più fondamentale dei diritti dell’uomo costituzionalmente garantito: il diritto alla salute DELUSO dalle tante promesse create (ma, nei fatti e nelle intenzioni che trapelano disattese) sulla efficienza e potenziamento delle strutture peculiari di un presidio Ospedaliero

Al Presidente della Repubblica
Al Ministro della Sanità
Al Consiglio Regionale della Basilicata
Al Presidente della Giunta Regionale della Basilicata
All’ Assessore Regionale della Sanità
Al Direttore Generale della ASL n. 5
Al Presidente della Provincia di Matera
Alle Testate Giornalistiche
“La Nuova Basilicata ”
“La Gazzetta del Mezzogiorno”
“II Quotidiano”

DENUNCIASI ABBANDONO COLLINA MATERANA
II comitato Civico “Pro Ospedale”, sorto spontaneamente in difesa del locale Nosocomio di Stigliano (MT) e del più fondamentale dei diritti dell’uomo costituzionalmente garantito: il diritto alla salute DELUSO dalle tante promesse create (ma, nei fatti e nelle intenzioni che trapelano disattese) sulla efficienza e potenziamento delle strutture peculiari di un presidio Ospedaliero DENUNCIA il totale disinteresse della classe Politica Regionale alle numerose e giustificate istanze, ma, soprattutto, alle denunce che da più parti si sono levate per rendere noto lo stato di totale abbandono delle aree interne, e, per esse, del presidio ospedaliero di Stigliano. Disinteresse che però si è sostanziato e si sostanzia nella subdola e scientifica manovra (rectius impegno) della direzione Generale della competente ASL N° 5 ad originare con indiscutibile (ma anche sfacciata) maestria continui disagi ed inefficienze nella erogazione dei servizi essenziali, che acuiscono di fatto la già precaria situazione delle cc.dd. Aree Interne, sempre più abbandonate al loro inesorabile destino STANCO ma assolutamente determinato a difendere i primari diritti COMUNICA con estrema franchezza e fermezza, che nella denegata ipotesi in cui le sacrosante richieste continueranno a rimanere disattese assumerà, con l’ intera Popolazione della Collina Materana, tutte le iniziative più idonee alla risoluzione del problema, ammonendo sin d’ora che la responsabilità di atti incontrollabili avrà un unico “RESPONSABILE”: VOI, CLASSE POLITICA SORDA, attenta alle aree interne solo ed esclusivamente in occasione delle tornate elettorali per poi puntualmente… IGNORARLE.

Stigliano 12 10 07                                              Il Comitato Civico “Pro Montagna Materana

Lascia un commento

Potrebbe interessarti anche

Ad Aliano l’edizione 2017 del Forum Aree Interne

Dopo quelli di Rieti e Orvieto, a fine maggio si terrà un nuovo meeting per fare il punto sull’attuazione della SNAI e approfondire temi di interesse per il rilancio dei centri minori del Paese