Meteo – E’ ormai una certezza l’arrivo del grande freddo che si riverserà nelle prossime ore nel mediterraneo centro-orientale. Il forte blocking dell’anticiclone atlantico si spinge nelle isole britanniche puntando verso la penisola scandinava e consente,sul suo lato orientale, la discesa verso sud-Ovest  e quindi verso l’Italia, di aria continentale russa gelida.

 

Le temperature a 850 hPa nelle regioni Adriatiche e al sud saranno comprese tra -7 e -8 °C.

PREVISIONI

Nella giornata di martedì 14 il gelo, dopo aver interessato le regioni Nord-Orientali italiane, si sposterà rapidamente verso sud e invaderà quasi tutta l’Italia peninsulare. Avremo  precipitazioni lungo tutta la dorsale Adriatica dell’Appennino, dalle Marche alla Puglia, con nevicate fin in pianura. I venti soffieranno al suolo da Nord/ Nord- Est. Gli accumuli sono difficili da prevedere perché i modelli non inquadrano bene le precipitazioni da instabilità (come in questo caso) e possono variare da zona a zona con notevoli sorprese!!! La situazione permane pressocchè costante anche nelle giornate di mercoledì 15 e giovedì 16.Le temperature: le minime oscilleranno tra -3 e 4°C, le massime tra 0 e 6°C.


Da venerdì 17 le temperature aumenteranno,portandosi ai valori medi del periodo con minime tra -1 e 7°C e massime tra 2 e 9°C.

N.B. Le previsioni meteo fornite su www.stigliano.net si pongono l’obiettivo di dare un’indicazione aggiornata e precisa sull’evoluzione climatica Lucana a breve termine (due tre giorni). Tuttavia, in considerazione della particolare conformazione del nostro territorio, le condizioni meteo potrebbero subire sopratutto a livello locale improvvise mutazioni, pertanto le informazioni meteo su www.stigliano-mt.it non sostituiscono le previsioni meteorologiche diffuse ufficialmente dagli organi preposti.
Le indicazioni meteo presenti sul nostro sito non costituiscono parere di tipo professionale o legale, non utilizzarle per scopi aeronautici o altre necessità operative e lavorative.

Cordiali Saluti

Dr Giovanni CONTICCHIO