Arie raffinate dal polifonico “Dilucia”

Arie raffinate dal polifonico “Dilucia”

- in Spettacolo
166
0

STIGLIANO – Classici del repertorio polifonico internazionale,arrangiamenti inediti e complessi di alcuni brani del miglior cantautorato italiano. Arie che spaziano dal 1500  ai giorni nostri. Sublime repertorio per un ensemble di giovane costituzione come il coro polifonico “Antonio Dilucia” di Stigliano. Nato a marzo per iniziativa di alcuni appassionati del canto polifonico, il coro vira all’associazionismo culturale senza fini di lucro. Sapientemente diretto dal maestro Francesco Cafarella, tiene insieme 35 unità (tutti non professioniste). Quattro le voci “prime”. Motivo d’orgoglio per la comunità stiglianese, il coro è intitolato al maestro Antonio Dilucia, direttore della schola cantorum del locale Convento di Sant’Antonio per oltre 40 anni e compositore di brani in italiano e latino eseguiti anche al di fuori dei confini regionali. Ormai una realtà del panorama musicale cittadino (e non solo), il coro si esibirà in concerto lunedì 9 agosto all’interno del centro sociale di via Vincenzo Cilento.  L’appuntamento è per le ore 21 e rientra nella programmazione estiva 2010 di “Stigliano Eventi”, struttura associativa autonoma registratasi come organizzazione di volontariato di natura confederativa dei sodalizi locali. L’esibizione inaugurerà la serie di iniziative che culmineranno l’11 e il 12 agosto con “La leggenda del drago”.

la Kletzmer Band
la Kletzmer Band

Tra una pausa e l’altra del concerto del coro polifonico l’intrattenimento  proseguirà con la Kletzmer Band,  gruppo di ottoni musica yiddish (di estrazione ebraica).

Responsabile comunicazione

Antonio Grasso

Lì, 07.08.2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

“Accipiter” e “Alessia, Mario & Jaska-Red Band” Festività dell’ Assunta e San Rocco 2017

Martedì 15 e Mercoledì 16 Agosto avranno luogo i festeggiamenti dedicati a S. Maria Assunta e San Rocco.