SANITÀ: INCONTRO IN REGIONE SU RIORDINO RETE LABORATORI ANALISI

SANITÀ: INCONTRO IN REGIONE SU RIORDINO RETE LABORATORI ANALISI

- in Sanita
204
0
Ospedale di Stigliano

Il sindaco di Stigliano ha manifestato la sua contrarietà proponendo alla Regione di posticipare l’attuazione del provvedimento e riaprendo la discussione sui laboratori analisi e sul tema più ampio della riorganizzazione degli ospedali distrettuali. Istituire un tavolo di confronto permanente, con la richiesta al sindaco di Stigliano, di capitanare gli otto comuni dell’area della Collina materana per evidenziare e condividere con la Regione le criticità proprie dell’area interna a partire dai servizi sanitari esistenti da implementare e rafforzare.

Lo ha proposto questa mattina il presidente della Regione Basilicata, nel corso di un incontro tenutosi nella sala Verrastro della Regione, per discutere del riordino della rete dei laboratori analisi, al quale hanno preso parte anche l’assessore regionale alle Politiche per la Persona, i direttori generali di Asm e Asp, e il sindaco di Stigliano, accompagnato da una delegazione di amministratori comunali. La Regione capirà, rispetto a tutte le criticità denunciate dal sindaco di Stigliano, come creare le condizioni per superarle tenendo pertanto aperto in parallelo un ragionamento mediante questo tavolo di interlocuzione.

E’ stato ribadito che la Regione ha adottato il criterio che ha fatto si che l’ospedale di Tricarico mantenesse il laboratorio (accorpando i due) e mantenendo a Stigliano il punto prelievi, propendendo, così come nel resto della regione, per il centro che nel 2014 ha prodotto il maggior numero di prestazioni, precisando che il cittadino non subirà alcun disagio poiché continueranno ad essere garantiti in loco i prelievi e la consegna del referto avverrà con la stessa tempistica di prima. Tale provvedimento si é reso necessario per dare attuazione ad una legge nazionale che prevede in caso di inosservanza 20,5 milioni di euro di riduzione del fondo sanitario e la perdita della premialità che ammonta a circa 40 milioni di euro l’anno. É consapevolezza del governo regionale – è emerso nel corso dell’incontro – delle criticità che appartengono alle aree interne, quella della Collina materana particolarmente, e del bisogno di manifestare concretamente il massimo delle attenzioni nella programmazione e nell’utilizzo delle risorse finanziarie all’uopo destinate; non a caso il governo regionale ha di recente individuato l’area interna comprendente gli otto comuni della collina materana che vede Stigliano capofila, con un finanziamento di 3,7 milioni di euro, oltre ad un consistente cofinanziamento regionale.

Il sindaco di Stigliano ha manifestato la sua contrarietà proponendo alla Regione di posticipare l’attuazione del provvedimento e riaprendo la discussione sui laboratori analisi e sul tema più ampio della riorganizzazione degli ospedali distrettuali.

Lascia un commento

Potrebbe interessarti anche

Nicola Latronico e la trasformazione rivoluzionaria della Terapia Intensiva

Nicola Latronico, professore ordinario di Anestesiologia dell’Università degli